rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Morciano di Romagna

Nonostante gli arresti domiciliari va a zonzo con altri pregiudicati

Scatta l'aggravamento della misura cautelare per un 30enne di Morciano di Romagna che è finito dietro le sbarre

I carabinieri della Stazione di Morciano, nel pomeriggio di lunedì, hanno eseguito un aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un albanese 30enne residene nel paese finito poi nel carcere dei "Casetti". Lo straniero, lo scorso 30 luglio, era stato arrestato dai militari dell'Arma in quanto trovato in possesso di 14 grammi di cocaina. Nonostante il provvendimento restrittivo, lo spacciatore è stato sorpreso diverse volte dai carabinieri mentre si allontanava dall'abitazione e si intratteneva con altri pregiudicati. Le violazioni, riportate alla magistratura, hanno fatto scattare l'aggravamento della misurea cautelare e per l'albanese si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonostante gli arresti domiciliari va a zonzo con altri pregiudicati

RiminiToday è in caricamento