Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Misano Adriatico

Norme anticovid violate, sanitari presi a bottigliate da ubriachi: il questore chiude di nuovo la discoteca

Il provvedimento di chiusura si è reso necessario dopo un'attenta ricostruzione dei fatti

Un'altra discoteca chiusa nel riminese. Giovedì la Polizia di Stato di Rimini ha proceduto alla notifica di un provvedimento, adottato dal questore ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza di sospensione per 15 giorni dell’autorizzazione nei confronti di una discoteca di Misano Adriatico, già oggetto nei giorni scorsi di un provvedimento di chiusura temporanea di 5 giorni per infrazione alle normative anticovid.

Il provvedimento di chiusura si è reso necessario dopo un'attenta ricostruzione dei fatti che, spiegano fonti investigative, "ha determinato l’esigenza di contrastare il consolidamento di una situazione creatasi a seguito dell’organizzazione di molti eventi in cui si è registrata la presenza di un alto numero di giovani, assembrati e senza protezione, che ha determinato un concreto pericolo connesso alla potenzialità diffusiva della malattia Covid-19 e, più in generale, un concreto allarme sociale nella cittadinanza, anche a livello nazionale in un periodo di pandemia".

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, non è stato messo in atto un sufficiente controllo degli avventori. È stato inoltre documentato dalla Questura come, in diverse occasioni, ci siano stati interventi del 118 in soccorso di alcuni giovani per abuso di sostanze alcooliche senza mai allertare le forze dell'ordine, nemmeno quando il personale dello stesso 118 è stato fatto bersaglio di
lancio di bottiglie e pietre da parte di alcuni avventori ubriachi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norme anticovid violate, sanitari presi a bottigliate da ubriachi: il questore chiude di nuovo la discoteca

RiminiToday è in caricamento