rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Riccione

Una notte da ricordare tra arte e cultura, gli studenti dormono nelle sale del museo

Prosegue con successo l’iniziativa “Notte al Museo” che da qualche anno viene proposta dal Museo del Territorio

Erano 22 i bambini della scuola primaria di Fontanelle che hanno passato la notte nel museo cittadino. Prosegue con successo l’iniziativa “Notte al Museo” che da qualche anno viene proposta dal Museo del Territorio alle scuole della città. Dopo il 24 novembre, dove a trascorrere la notte al museo erano stati i 23 alunni della quinta A, ieri è stata la volta della quinta B della scuola primaria “Zavalloni”. Ad accompagnare le classi le insegnanti Rita Angeli, Valentina Volanti, Emanuela Ciavatti e Franca Galimberti.

“Quest’anno le due classi quinte hanno scelto di approfondire alcuni aspetti della civiltà romana scegliendo tre laboratori didattici (Costruiamo una città romana, Tessera dopo tessera. L'arte del mosaico e Legioni e legionari) e una visita guidata in museo – ha raccontato Andrea Tirincanti, responsabile del Museo del Territorio -. Ogni attività fornisce lo spunto per conoscere e apprezzare alcuni monumenti o siti archeologici vicini a Riccione (Rimini, Colombarone, Sarsina, Classe e Ravenna) e in tutto il bacino mediterraneo. Dopo il primo laboratorio abbiamo guardato un film a tema (tra i più gettonati Asterix, L'era glaciale oppure il film Una notta al museo). Verso le 22.30 ci si prepara per la notte ma raramente l'emozione dell'esperienza fuori casa insieme agli amici concilia il sonno”. 

La Notte al Museo a Riccione non finisce al mattino, al risveglio, dopo una veloce colazione, i bambini hanno partecipato ad una visita guidata e altri due laboratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una notte da ricordare tra arte e cultura, gli studenti dormono nelle sale del museo

RiminiToday è in caricamento