Notte di fuoco per i carabinieri di Riccione: 3 arresti e 4 denunce a piede libero

Gli interventi dei militari dell'Arma per rapine, resistenza a pubblico ufficiale e reati legati agli stupefacenti

Notte movimentata a Riccione dove i carabinieri hanno pattugliato tutto il territorio fino all'alba per contrastare la criminalità con il bilancio che ha visto 3 persone venire arrestate, 4 denunciate a piede libero e altrettante patenti venire ritirate per guida in stato di ebbrezza. A finire in manette, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale è stato un 23enne egiziano residente a Osimo pizzicato a spacciare in una discoteca. Il nordafricano, notato aggirarsi con fare sospetto nel parcheggio del locale, è stato fermato per un controllo. Alla vista delle divise il giovane ha gettato a terra un involucro sospetto, poi risultato contenere 0,5 grammi di cocaina, e ha iniziato a fare di tutto per non essere identificato. La tensione è aumentata quando il 23enne ha aggredito i carabinieri che sono stati costretti ad immobilizzarlo. Ammanettato e portato in caserma per essere arrestato, il giovane sarà processato per direttissima lunedì mentre i militari dell'Arma sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso per le lesioni riportate. Sempre nello stesso locale sono stati arrestati anche un 23enne camerunense e un 21enne nigeriano, entrambi residenti nel milanese e già noti alle forze dell'ordine, per rapina. Gli stranieri, approfittando della calca, avevano strappato la collana d'oro a un cliente della discoteca ma il pronto intervento dei carabinieri e del personale della sicurezza ha permesso di individuare gli autori e di ammanettarli mentre la refurtiva è stata restituita al proprietario.

Dovranno invece rispondere di furto aggravato un napoletano 36enne e un 19enne marocchino, entrambi denunciati a piede libero, che hanno rubato un attrezzo lasciato nell'abitacolo di un veicolo in sosta. Deferito all'autorità giudiziaria anche un 19enne bresciano che, fermato per un controllo in via Einaudi, è stato trovato in possesso di un grimaldello. Stesso provvedimento per un 22enne di Cattolica, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto agli arresti domiciliari, che si era allontanato dalla propria abitazione senza permesso facendo così scattare il reato di evasione.

carabinieri notte-3-13

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli, effettuati con il supporto dei cani antidroga, hanno permesso di individuare 8 persone in possesso di modiche quantità di stupefacenti che sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori. In totale sono stati sequestrati 10 grammi di marijuana, 6,5 di hashish, 1,2 di cocaina e 2 di Mdma. In totale sono stati fermati 73 veicoli e identificate 112 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento