Novafeltria, diabetici 'senza saperlo': tra loro una ragazza di 25 anni

Sono state 170 le persone che si sono sottoposte al test (una decina in più rispetto all'analoga iniziativa svoltasi l'anno scorso), uomini e donne in numero pressochè pari, e di tutte le età.

Successo per lo stand dell'A.USL di Rimini alla manifestazione “E... state in salute” di Novafeltria. Nella serata inaugurale presso lo stand dell'Azienda Sanitaria erano presenti un medico ed una infermiera del Servizio di Diabetologia dell'Ospedale “Sacra Famiglia” di Novafeltria che hanno effettuato esami della glicemia al pubblico.

Sono state 170 le persone che si sono sottoposte al test (una decina in più rispetto all'analoga iniziativa svoltasi l'anno scorso), uomini e donne in numero pressochè pari, e di tutte le età. La maggior parte della persone aveva livelli di glicemia congrui, rispetto anche all'orario serale in cui sono stati effettuati i test. Ad alcune persone già conosciute e seguite dai diabetologi, che si sono sottoposte al test, è stato ricordato di effettuate con regolarità l'autocontrollo domestico della glicemia tutte le mattine, e di seguire la dieta e – o la terapia prescritta.

Infine, due persone anche quest'anno, un signore di mezz'età ed una giovane donna, di circa 25 anni, hanno scoperto di avere valori alti di glicemia (sintomo compatibilie con il diabete) senza saperlo. Sono stati quindi debitamente informati dalla dottoressa presente allo stand, rispetto all'importanza di una sana e corretta alimentazione, e sono stati invitati a presentarsi al Servizio per un approfondimento della loro situazione.

Diverse decine le persone che, inoltre, hanno ritirato materiali informativi relativi all'attività dell'A.USL della provincia di Rimini, dallo stand.

Si ricorda che alle prossime serata di “E... state in salute”, l'A.USL sarà presente con la sua Unità Mobile di Mammografia (giovedì 19 luglio) e con il dottor Antonio Destro che farà sensibilizzazione rispetto all'utilizzo dei defibrillatori (DAE), nella serata del 26 luglio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento