rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Novafeltria / Via Giuseppe Mazzini

Intossicati dal monossido di carbonio, famiglia salvata dai vigili del fuoco

Paura in un'abitazione di Novafeltria i cui occupanti hanno accusato una serie di malori per il gas inalato

Pomeriggio di paura a Novefaeltria dove, in un'abitazione, tre persone sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio. L'allarme è scattato verso le 15.30 di mercoledì quando si sono verificati una serie di malori nell'abitazione al civico 43 di via Mazzini facendo accorrere il personale del 118 e i vigili del fuoco. I sanitari hanno prestato le prime cure agli intossicati, padre 55enne, madre 45enne e figlio 20enne, con i primi due portati col codice di massima gravità all'Infermi di Rimini mentre il ragazzo, con una lieve intossicazione, è stata ricoverata a Novafeltria. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per gli accertamenti del caso. Dei primi riscontri pare che, la famiglia, avesse acceso un barbecue sul terrazzo per poi portare il braciere all'interno dell'appartamento che, lentamente, ha iniziato a bruciare tutto l'ossigeno e sprigionando il monossido di carbonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intossicati dal monossido di carbonio, famiglia salvata dai vigili del fuoco

RiminiToday è in caricamento