Novafeltria, il Polo Scolastico porterà il nome di Tonino Guerra

dea e programma sono stati pensati e organizzati dalla Scuola insieme all’Associazione Culturale Tonino Guerra e ad un apposito Comitato Scientifico

Il Polo Scolastico d’Istruzione Superiore di Novafeltria si chiamerà Tonino Guerra. Resteranno i precedenti nomi per le singole Scuole, e cioè la dicitura Sezioni Associate I.P.I.A. “G.Benelli”, I.T.C.G. “L.Einaudi” e Liceo Scientifico. La cerimonia si terrà il 21 marzo, giornata mondiale della poesia e secondo anniversario della morte del poeta. Idea e programma sono stati pensati e organizzati dalla Scuola insieme all’Associazione Culturale Tonino Guerra e ad un apposito Comitato Scientifico.

Il 21 marzo, dalle 10,30 per l’intera mattinata studenti, insegnanti, autorità e personalità del mondo culturale locale e nazionale si avvicenderanno nel ricordo del maestro. I ragazzi, che da tempo hanno avviato uno studio sull’opera letteraria di Guerra, leggeranno sue poesie e presenteranno le interviste realizzate a Francesco Rosi e a Giuseppe Tornatore, registi coi quali lo sceneggiatore ha collaborato. Simone Zanchni interpreterà alla fisarmonica musiche amate da Guerra. Lucia Ferrati reciterà alcuni brani tratti dai poemi. Interverranno tra gli altri, il giornalista Sergio Zavoli, il Rettore dell’Università di Urbino, Stefano Pivato, autorità scolastiche, ministeriali regionali e provinciali. La cerimonia si chiuderà con un buffet preparato dai ragazzi dell’Istituto Enogastronomico con i piatti preferiti dal maestro.

“L’idea nasce – recitano gli atti deliberativi scolastici - nell’intento di imprimere maggiore efficacia alla nostra identità di scuola, ricorrendo a un’intitolazione la quale abbia il compito di designare la propria presenza in un dialogo con il territorio rivalutando le personalità che l’hanno abitato e valorizzato e ciò in ragione dei nuovi rami formativi dell’Istituto, complessivamente ben nove indirizzi, tra percorsi liceali, tecnici, professionali”. Prossimamente avrà luogo l’intitolazione de La Sala della Musica al poeta e cantautore Ivan Graziani e della Piazza antistante la Scuola al compianto professor Lorenzo Moni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento