rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Nuova Marecchiese, verrà aperto un tavolo tecnico con i sindaci dell'Alta Valmarecchia

Approvato in Regione l'emendamento del leghista Pompignoli

L'ipotesi di una variante all'attuale strada Marecchiese, in provincia di Rimini, entra a tutti gli effetti nella programmazione regionale dei trasporti. Grazie all'emendamento al Piano regionale dei trasporti (Prit), proposto dalla Lega e approvato oggi all'unanimita', che impegna la giunta regionale ad "aprire un tavolo di lavoro con i sindaci dell'Alta Valmarecchia, la Provincia di Rimini e tutti gli enti territoriali coinvolti, per la valutazione di interventi di messa in sicurezza della Marecchiese o di varianti puntuali all'attuale tracciato". Per l'arteria che collega i Comuni dell'Alta Valmarecchia, spiega il consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, "nel corso degli anni si sono acutizzate le situazioni di criticita' e pericolosita', restituendo un quadro complessivo emergenziale che evidenzia l'improcrastinabilita' di una viabilita' alternativa, a scorrimento veloce e che esenti dal tracciato i centri abiti dell'Alta Valmarecchia". I sindaci hanno illustrato al presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi, il loro progetto per la realizzazione di una nuova strada a scorrimento veloce di 36 chilometri. E Pompignoli non puo' che "condividere la loro lungimiranza politica e progettuale". Infatti, conclude, "con il nuovo tracciato si bypasserebbe il traffico dei centri abitati e si diminuirebbero i tempi di percorrenza in condizioni di sicurezza elevate". L'augurio e' che la la Regione, "in sintonia con le istituzioni territoriali coinvolte, valuti con attenzione la natura e la fattibilita' del progetto per dare una risposta concreta alle esigenze infrastrutturali dell'Alta Valmarecchia". (Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Marecchiese, verrà aperto un tavolo tecnico con i sindaci dell'Alta Valmarecchia

RiminiToday è in caricamento