Lenzuola e coperte stese: la nuova Questura "si sta popolando"

A margine della foto c'è chi scrive di aver denunciato già a marzo "la situazione di grande abbandono degrado con la presenza costante di individui poco raccomandabili al suo interno, visto che ci abito a poche decine di metri. Nessuna risposta"

Foto dalla pagina Facebook "Sos Rimini"

E' l'emblema del degrado. Gli uffici della nuova Questura di Rimini si sono trasformati in un rifugio per i senza fissa dimora. Sulla pagina Facebook "Sos Rimini" è stata pubblicata un'immagine nella quale si nota la presenza di coperte e lenzuole stese all'aria aperta lungo le ringhiere dei balconi. "Sembra si stia popolando", è il commento ironico. A margine della foto c'è chi scrive di aver denunciato già a marzo "la situazione di grande abbandono degrado con la presenza costante di individui poco raccomandabili al suo interno, visto che ci abito a poche decine di metri. Nessuna risposta". Nei giorni scorsi il sindaco Andrea Gnassi ha incontrato il ministro dell'Interno, Marco Minniti, strappando la promessa di risolvere la questione della struttura di via Ugo Bassi entro il 2019. La struttura diventerà la "Cittadella della sicurezza", dove saranno ospitate Polizia di Stato, Guardia di Finanza e PolStrada. Lo stabile è pronto da oltre 10 anni, ma non è entrato mai operativo a causa di un contenzioso senza fine tra Stato e privato realizzatore. Il ministro ha annunciato che entro Natale 2017 sarà personalmente a Rimini per sottoscrivere con le istituzioni locali e gli organi di Stato, il primo e sperimentale ‘Patto sulla sicurezza di nuova generazione per l’area riminese’, che farà da apripista ad altri accordi similari specificatamente dedicati alle realtà territori a fortissima attrattività turistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento