rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Nuova rotatoria sulla Consolare, la viabilità "regge" alla prima giornata del cantiere

Le pattuglie della Municipale posizionate nei punti strategici per incanalare il traffico che verrà costantemente monitorato per individuare eventuali criticità

E’ iniziata senza registrare particolari criticità la fase più impattante dei lavori per la realizzazione delle opere sulla Statale Adriatica in carico ad Autostrade per l’Italia. Dopo l’avvio della fase di cantiere preliminare, a partire dalla serata di ieri, venerdì 24 febbraio, sono entrate nel vivo le modifiche alla viabilità per la realizzazione della maxi rotatoria all’altezza della Consolare per San Marino con l’impossibilità di collegare la zona monte e la zona mare attraverso la Statale 16 e via della Repubblica. Sin dalla prima mattina una squadra di agenti della Polizia municipale, coadiuvata da due pattuglie in motocicletta di pronto impiego, ha presidiato tutto il reticolo viario in corrispondenza del cantiere e la circolazione nel suo complesso è stata fluida.

Il cantiere della nuova rotatoria sulla Consolare

La fase più critica sarà quella che partirà dalla mattina di lunedì 27 febbraio, quando il traffico verso uffici e scuole raggiungerà la massima intensità. Nel weekend, inoltre, in via temporanea e solo fino alla mattina del 27 febbraio, viene mantenuta aperta la possibilità per chi percorrendo la Statale 16 direzione Ravenna, vuole svoltare verso la Statale 72. Tale possibilità verrà a cessare dalla mattina del 27 febbraio quando anche tale accesso sarà chiuso e quando sarà rimosso tutto l’impianto semaforico.

Già a partire dalla serata di venerdì e per tutta la durata dei lavori di questa lunga fase del cantiere, sono state chiuse: la corsia di svolta a destra sulla via Euterpe direzione monte verso la Statale 16 o 72; la corsia della Statale 72 direzione monte-mare, che permetteva di immettersi sul viale della Repubblica; la corsia diritto sul viale della Repubblica, direzione mare-monte verso la Statale 16 o 72. Il traffico sul viale della Repubblica, proveniente da mare verso monte, è stato deviato sulla via Euterpe; la corsia di svolta a sinistra sulla Statale 72 direzione monte-mare verso la Statale 16 direzione Ravenna. Resteranno sempre aperte e percorribili: la corsia di svolta a destra sulla Statale 16 direzione Ravenna, verso il viale della Repubblica; la corsia di svolta a destra sulla Statale 16 direzione Ancona, verso la Statale 72. Viceversa, tutto il traffico proveniente dalla Statale 72 Consolare San Marino in direzione monte-mare sarà deviato sulla nuova bretella di collegamento della Statale 72 con la Statale 16 direzione Sud verso la rotatoria Montescudo. Da qui potranno tornare indietro per andare verso Ravenna o andare diritto per andare verso Ancona.

Il collegamento per le direzioni Ravenna e Ancona è garantito attraverso le rotatorie di via della Fiera e di via Montescudo, poste a nord e a sud dell’intervento. La circolazione sulla Statale 16 in entrambe le direzioni di marcia non subirà modifiche. Il collegamento tra la via Euterpe e il viale della Repubblica sarà mantenuto. L’attività di monitoraggio da parte della polizia municipale prosegue anche nelle prossime settimana e nei prossimi mesi con l’impiego di una squadra di circa 40 agenti su due turni impegnati in prima linea per la gestione della viabilità, affiancando i lavori dei maxi cantieri avviati nel marzo scorso per il superamento dei ‘buchi neri’ della Statale 16.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova rotatoria sulla Consolare, la viabilità "regge" alla prima giornata del cantiere

RiminiToday è in caricamento