Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Riccione

Nuova scuola Panoramica di Riccione, pubblicato il bando per la progettazione

L’investimento netto di costruzione è di 2,5 milioni di euro, l'avvio dei lavori è previsto per la fine del prossimo anno scolastico

Il 31 marzo è la data di scadenza della prima fase del concorso di progettazione per la realizzazione della nuova scuola primaria Panoramica. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Europea ed in quella italiana avvenuta oggi, si definiscono celermente le date di presentazione degli elaborati attraverso due gradi di procedura aperta. Dopo lo step di marzo e una fase successiva di individuazione dei 5 progetti che raggiungeranno il punteggio più alto, il 23 giugno si andrà alla proclamazione della graduatoria provvisoria. In questa fase iniziale lunedì 13 febbraio è prevista una seduta pubblica per la generazione delle chiavi informatiche e l’assegnazione a ciascun partecipante di un proprio codice identificativo. L’avvio dei lavori è previsto alla fine del prossimo anno scolastico.

"La pubblicazione del bando - spiega il sindaco Renata Tosi - rappresenta l’ultimo passo di un articolato percorso progettuale che nei mesi scorsi ha interessato, oltre all’amministrazione e ai tecnici, anche gli insegnanti della futura scuola che hanno partecipato attivamente alla definizione dei principi e delle priorità a cui dovrà corrispondere il nuovo plesso scolastico”. Il concorso “Rigenerare la scuola Panoramica” che a livello nazionale ha tra i suoi partners la Fondazione INARCASSA, il Consiglio Nazionale Architetti e la Federazione Regionale degli Architetti dell’Emilia Romagna, è rivolto ad architetti ed ingegneri, abilitati alla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale, all’esercizio della professione ed iscritti nei rispettivi albi di appartenenza. 

L’area, di una superficie complessiva di 2000 mtq per 260 alunni, è attualmente occupata dalla scuola elementare che si prevede di demolire. L’investimento netto di costruzione è di 2.500.000 euro. "Il concorso - prosegue il sindaco Tosi - vuole essere un esempio di buone pratiche che, partendo da un tema al quale noi crediamo fermamente, quale l’edilizia e la sicurezza scolastica, possa dare avvio ad una sperimentazione virtuosa che sappia cogliere tre aspetti innovativi per migliorare la qualità di vita dei nostri studenti e di tutto il personale scolastico: l’aspetto pedagogico che trae ispirazione dai principi del pedagogista Gianfranco Zavalloni, attraverso un approccio autentico ai temi della sostenibilità e dell’ecologia; grande attenzione alla costruzione di edifici a consumo zero con assenza di barriere architettoniche e, non da ultimo, l’attivazione della procedura del Concorso aperto scelta dal Comune con il preciso obiettivo di richiedere ai progettisti risposte creative, competenti ed efficienti.” La copertura dei costi relativi all’assegnazione dei progetti finalisti per un importo di 25.000 euro sarà a carico della Fondazione INARCASSA. Al primo classificato verrà affidata la progettazione definitiva ed esecutiva.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova scuola Panoramica di Riccione, pubblicato il bando per la progettazione
RiminiToday è in caricamento