rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Riccione

"I bambini e gli schermi video digitali": focus con genitori e insegnanti

Gli esperti forniranno il loro contributo per riflettere sulla migliore gestione nell’utilizzo delle nuove tecnologie nell’ambito del processo di crescita dei bambini

I bambini e gli schermi video digitali: è il tema dell’incontro che si svolgerà martedì alle ore 20.30 al Palazzo del Turismo con Paolo Ragusa, formatore e vicepresidente del Centro Psicopedagico per la pace e la gestione dei conflitti di Piacenza ed Elena Pacetti, ricercatrice in Didattica e Pedagogia speciale, dell’Università di Bologna. Serata importante per gli argomenti trattati: “ Smartphone e tablet senza fretta. Come sopravvivere all’invasione della tecnologia” con Ragusa, “ Rischi e opportunità educative delle tecnologie nel quotidiano infantile” con Pacetti.

Gli esperti forniranno il loro contributo per riflettere sulla migliore gestione nell’utilizzo delle nuove tecnologie nell’ambito del processo di crescita dei bambini. Una valutazione a tutto tondo sui rischi e le opportunità di cellulari e tablet rivolto in particolare ai bambini di età compresa tra 0 e 6 anni. A questo progetto, voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale, hanno partecipato i bimbi dei nidi d’infanzia comunali, del nido Ipab Ceccarini e delle scuole dell’infanzia comunali con la compilazione di un questionario del dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna per indagare sulle modalità di impiego delle nuove tecnologie mobili da parte dei più piccoli. Le informazioni raccolte verranno presentate durante la serata ad insegnanti, educatori  e genitori e alla cittadinanza intera per offrire spunti e soluzioni sul giusto modo di servirsi della tecnologia.

"Si tratta di un’iniziativa promossa dall’assessorato ai Servizi alla Persona - dichiara l’assessore alle Politiche Educative Laura Galli - che si propone di fornire gli strumenti necessari ad affrontare in maniera adeguata l’uso sempre più massiccio delle nuove tecnologie da parte dei nostri bambini. In un contesto digitale in rapida evoluzione, l’Amministrazione intende essere da supporto e sostegno alla genitorialità, laddove  fosse necessario, al ruolo educativo della famiglia e a  quello formativo degli operatori delle istituzioni per l’infanzia. Allo stesso tempo riveste un ruolo fondamentale la formazione del nostro personale, costituito da oltre un centinaio di insegnanti, educatori e ausiliari anche in tematiche attuali e sensibili come questa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I bambini e gli schermi video digitali": focus con genitori e insegnanti

RiminiToday è in caricamento