menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi giochi (uno inclusivo) in tutti i parchi di Villa Verucchio e Bonus Sport raddoppiato

Sale a 13.200 euro la somma da suddividere in “bonus sport” per la pratica di base dei giovani delle famiglie con difficoltà economiche

Si sta completando in questi giorni l’implementazione della dotazione di giochi per bambini nelle aree verdi del territorio. Un intervento della spesa complessiva di 43.000 euro che vedrà l’istallazione di una decina di strutture in diverse aree del territorio a oggi sprovviste o con scivoli e altalene oramai piuttosto datati. “Siamo partiti dal gioco inclusivo già completato al Parco delle Speranze in zona plesso scolastico (nelle foto), un gioco che consentirà a tutti i piccoli, anche a quelli con  disabilità, di potersi regalare qualche momento di svago. Entro la settimana ultimeremo poi la posa di due giochi nel giardinetto di via Roosvelt che fino a ora ne era privo e tre in quello di via Meroni, alle spalle dell’ex canonica, dove erano stati tolti per vetustà. Implementeremo infine con uno scivolo le aree verdi di via Morante e via Lumumba, mentre in via Verdi saranno due i giochi che andranno ad aggiungersi agli esistenti” rivela l’assessore Andrea Cardinali, spiegando: “Andiamo a completare un percorso iniziato durante la scorsa legislatura e che è doppiamente importante oggi come segno di graduale ritorno alla normalità dopo i mesi di lockdown forzato che i bimbi hanno sofferto in maniera particolare”.

Sale a 13.200 euro la somma da suddividere in “bonus sport” per la pratica di base dei giovani delle famiglie di Verucchio con difficoltà economiche. Ai 6000 stanziati dal Comune con un bando ad hoc che scade il 31 luglio, si aggiungono infatti i 7200 di contributo straordinario della Regione che equivalgono a ulteriori 48 voucher da 150 euro a ragazzo. Per i giovani atleti, arrivano come si suol dire i nostri. Allo stanziamento di 6000 euro con cui il Comune di Verucchio ha approvato anche per il 2020 il bando per l’erogazione di sussidi in favore di cittadini di età inferiore ai 20 anni che svolgano attività sportiva di base, si aggiungono infatti ulteriori 7200 euro riconosciuti dalla Regione Emilia Romagna sotto forma di voucher per consentire a sua volta alle famiglie con redditi medio bassi di sostenere le spese di iscrizione.
 
“La Regione ha messo a disposizione una somma di 3,3 milioni di euro dei Comuni che manifestassero il proprio interesse alla misura di sostegno mirata a scongiurare l’abbandono della pratica sportiva fra i ragazzi dai 6 ai 16 anni e di quelli con disabilità, lo abbiamo fatto e nella ripartizione ci spetta l’equivalente di 48 voucher” spiega l’assessora allo sport Eleonora Urbinati.
 
L’iniziativa della giunta Bonaccini prevede che ogni nucleo familiare potrà ricevere voucher di 150 euro, che salgono a 200 per quelli con due figli e a 250 per quelli con tre. L’aiuto – per cui sono stati stanziati 3 milioni di euro per l’intero territorio regionale - potrà andare alle famiglie fino a tre figli con un Isee fra i 3mila e i 17mila euro annui. Ulteriori 300.000 euro (equivalenti a 2000 voucher) sono stati poi messi a disposizione delle famiglie con quattro e più figli con Isee fra i 3 mila e i 28 mila euro: queste potranno ricevere un aiuto di 150 euro a figlio.

“I contributi comunali saranno erogati anche a chi frequenti corsi di base in strutture private (sono esclusi quelli avanzati o gli allenamenti sportivi specifici e specialistici) e, considerata la crisi economica che grava principalmente sulle famiglie, si è inoltre scelto di far partecipare al bando in deroga al regolamento vigente anche gli under 20 residenti a Verucchio che praticano sport in strutture pubbliche o private nei comuni limitrofi. Ricomprendendovi anche la vicina Repubblica di San Marino” ancora Urbinati, che ricorda; “Le domande da parte delle associazioni o dei richiedenti (il modulo e i requisiti richiesti sono scaricabili sul sito del Comune) dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 luglio 2020. Entro fine novembre sarà poi completata  l’istruttoria e verrà stilato l’elenco degli ammessi e dei contributi singoli erogabili, che saranno erogati prima della fine dell’anno”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

social

3 ricette con Carciofi da provare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento