Nuovi progetti con “La grande macchina del mondo” di Hera

Sul territorio di Rimini sono stati 6.200 gli studenti coinvolti lo scorso anno scolastico su oltre 270 classi, insieme a 500 insegnanti e circa 800 ore di formazione

Con l’inizio del nuovo anno scolastico si rimette in moto “La grande macchina del mondo”: ritorna nelle scuole il progetto di educazione ambientale del Gruppo Hera, proposto in modo assolutamente gratuito alle scuole di ogni ordine e grado sull’intero territorio servito, che negli ultimi 2 anni ha coinvolto 90.000 studenti. E ritorna arricchito di 9 proposte formative nuove, 3 per ogni target scolastico.

Gli insegnanti potranno quindi scegliere per quest’anno tra ben 33 progetti, rivolti a tutte le fasce scolastiche, dalle materne alle secondarie di secondo grado. L’offerta educativa del Gruppo propone percorsi su acqua, energia e ambiente ed è interamente gratuita per le scuole, a conferma dell’impegno di Hera a sostegno dell’istruzione e del sistema scolastico locale sulle 6 province in cui opera.

Contribuire alla crescita fra i più giovani di una consapevolezza verso i temi ambientali e un’autentica cultura della sostenibilità è l’obiettivo che Hera si pone con La grande macchina del mondo, favorendo così uno sviluppo rispettoso dell’ambiente attraverso la riduzione dei rifiuti, la raccolta differenziata, il risparmio idrico ed energetico, l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.

2.300 le classi coinvolte nella passata edizione. Solo a Rimini circa 6.000 studenti

Il progetto lo scorso anno ha coinvolto complessivamente 52.000  studenti, 2.300 classi, per 6.000 ore di formazione. Visto il successo e il riscontro positivo ottenuti, Hera conferma anche per quest’anno le ore di formazione complessivamente messe a disposizione. Sul territorio di Rimini sono stati 6.200 gli studenti coinvolti lo scorso anno scolastico su oltre 270 classi, insieme a 500 insegnanti e circa 800 ore di formazione.

I percorsi proposti su acqua, energia e ambiente

La metodologia adottata per invitare i ragazzi a riflettere sulle risorse è differenziata in base alle fasce di età, per coinvolgere direttamente gli studenti, rendendoli protagonisti attivi di ogni intervento in classe. I più piccoli potranno avvicinarsi ai temi dell’acqua, dell’energia e dell’ambiente attraverso attività sensoriali, giochi e lezioni animate capaci di muovere l’intuizione e la fantasia, mentre i più grandi avranno l’occasione per mettere alla prova la propria creatività grazie ai laboratori didattici, alle visite agli impianti dedicati alla gestione rifiuti, al ciclo dell’acqua e alla produzione di energia, ai momenti di confronto e di brainstorming.

A marzo del prossimo anno si svolgerà inoltre la settima edizione del progetto ‘Un pozzo di scienza’ che si rivolge ai docenti e agli studenti delle scuole superiori, con incontri scientifici, mostre e dibattiti per la diffusione della cultura scientifica.

Al via il nuovo canale web per gli insegnanti

Il lancio della nuova offerta formativa Hera coincide con l’attivazione del nuovo canale on line interamente dedicato agli insegnanti, all’indirizzo www.gruppohera.it/scuole. Lo spazio web, completamente rinnovato nel layout e nei percorsi di navigazione, si pone l’obiettivo di agevolare i docenti nella consultazione di materiale didattico e delle diverse proposte formative a catalogo da scegliere per i propri studenti.

Sul nuovo canale, che lo scorso anno nella vecchia versione ha registrato ben 77.000 pagine viste, sarà inoltre possibile richiedere la partecipazione alla Grande Macchina del Mondo.

Dal 20 settembre è possibile prenotare direttamente su Internet

Collegandosi al canale dal 20 settembre al 31 ottobre gli insegnanti del riminese, dopo avere consultato il catalogo formativo, potranno con pochi clic prenotare l’adesione alle diverse proposte di education, che si terranno poi fra dicembre 2012 e maggio 2013.

Un libro sul ciclo rifiuti in omaggio agli insegnanti che parteciperanno agli incontri illustrativi

Nelle prossime settimane, il 25 e 27 settembre, si svolgeranno nella provincia di Rimini appositi incontri con gli insegnanti per illustrare nel dettaglio i contenuti delle diverse offerte formative. Nel corso di questi incontri, ad ogni insegnante sarà consegnato gratuitamente, insieme al catalogo “La grande macchina del mondo”, anche il volume “Il mestiere di trattare rifiuti”, appena pubblicato da Hera. Il libro, di 124 pagine e dotato di un’importante dotazione illustrativa e infografica, si prefigge di illustrare con linguaggio divulgativo il ciclo integrato di gestione rifiuti, con riferimento sia agli aspetti di natura ambientale, che economica e sociale.

“Investire sui giovani è una nostra priorità” dichiara il Direttore Hera Edolo Minarelli

“Per noi, ha detto Edolo Minarelli, Direttore Hera della Struttura Operativa di Rimini, l’educazione ambientale rappresenta una garanzia per il futuro, un vantaggio competitivo e un impegno concreto. Per questo continuiamo ad investire in questo settore, consapevoli dell’importanza del nostro contributo alla creazione di una coscienza ambientale costruttiva nei giovani”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento