Cronaca

Firmato nella notte il nuovo Dpcm, Emilia-Romagna zona "verde"

Per la nostra regione dovrebbero valere le disposizioni nazionali: coprifuoco alle 22, chiusura centri commerciali nel week-end e didattica a distanza al 100%

Il nuovo Dpcm è stato firmato nella notte tra martedì e mercoledì da Giuseppe Conte. Nelle ore immediatamente precedenti è trapelata la bozza del testo del nuovo provvedimento annunciato dal premier, che confermava quanto già anticipato nei giorni scorsi dal Governo stesso. Nelle prossime ore si attende il testo ufficiale pubblicato in Gazzetta. Le misure previste dal nuovo Dpcm avranno valenza da giovedì 5 novembre fino a giovedì 3 dicembre. Secondo quanto contenuto nel testo, scatta il coprifuoco dalle ore 22 su scala nazionale e l’imposizione di mini-lockdown all’interno delle zone rosse. Le Regioni d’Italia, infatti, vengono divise in tre aree diverse: zona rossa, zona arancione e zona verde, a seconda del grado di rischio e quindi delle situazioni relative a contagi e stato delle strutture ospedalie, in base all’indice Rt e ad altri 21 criteri. Ogni area ha le sue misure restrittive. La suddivisione delle Regioni sarà nota entro le prossime ore ma, secondo le indiscrezioni, l'Emilia-Romagna dovrebbe essere dichiarata zona verde. In questo caso dovrebbero valere le restrizioni di livello nazionale ossia il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino, la didattica a distanza al 100% in tutte le classi delle scuole superiori, la capienza massima al 50% sui mezzi di trasporto pubblici (metro, autobus, treni regionali), la chiusura dei centri commerciali nel finesettimana e nei giorni prefestivi e festivi,
chiusi musei, mostre, sale bingo, stop alle crociere, concorsi pubblici sospesi, eccezioni fatta per quelli legati alla sanità, parchi e ville aperti, con l’obbligo di mantere il distanziamento sociale di almeno un metro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmato nella notte il nuovo Dpcm, Emilia-Romagna zona "verde"

RiminiToday è in caricamento