rotate-mobile
Cronaca Coriano

Nuovo regolamento per la gestione dei rifiuti nel comune di Coriano

Conforme al Testo Unico Ambientale del 2006 e quindi recepisce tutti i requisiti previsti dalla normativa applicabile

Nel prossimo Consiglio Comunale verrà presentato per l’approvazione il nuovo Regolamento Comunale per la Gestione dei Rifiuti. Il Regolamento sostituisce quello precedente approvato nel 1998 e leggermente modificato nel 2010 conforme al Decreto Ronchi DLgs 22/97. Il nuovo Regolamento è conforme al Testo Unico Ambientale del 2006 e quindi recepisce tutti i requisiti previsti dalla normativa applicabile. Alcune importanti novità sono contenute nel Regolamento. Il regolamento recepisce gli obiettivi della nuova Legge Regionale sulla economia Circolare e quindi sulle modalità di raccolta rifiuti innovativi per raggiungerli. Inoltre assimila un quantitativo limitato di rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione edile effettuate da privati cittadini e anche da imprese per agevolare lo smaltimento controllato di tale rifiuti nei Centri di Raccolta di Hera abilitati senza dovere pagarne lo smaltimento.

Infatti risultano ancora frequenti episodi di abbandono sul terreno di materiale (murature, coperture, pareti) rimossi da piccole lavorazioni edili e poiché la loro raccolta risulta molto costosa e addebitata per sulla Tassa Rifiuti è stato opportuno recepire la disponibilità del Gestore Hera . Infine il Regolamento determina le linee generali per l’assimilazione quali-quantitativa dei rifiuti speciali per giungere ad una regolamentazione omogenea della detassazione delle aree produttive delle aziende a fronte di smaltimento o recupero dei rifiuti a carico dell’azienda stessa. Linee generali che verranno poi trasformate in criteri definiti in apposita Delibera insieme con le Associazioni con cui è stato aperto un dialogo.

“In questi ultimi sei mesi - spiegano dall'amministrazione - abbiamo lavorato molto e stiamo ancora lavorando sulla preparazione e realizzazione delle azioni che ci porteranno a raggiungere gli obiettivi ambientali che abbiamo stabilito nel DUP. Questo Regolamento è il frutto di un lavoro intenso che raccoglie molti aspetti normativi e opportunità sopraggiunti durante quest’ultimo anno. Sana una situazione oramai obsoleta da una decina di anni ed abbiamo aspettato l’approvazione della Legge Regionale sull’economia Circolare dell’Emilia Romagna per terminare bene il lavoro. Il Regolamento è il primo di una lunga serie di azioni sull’Ambiente che abbiamo preparato da qui a qualche mese riguardanti un Progetto scolastico, Raccolta rifiuti, Studi di fattibilità, zonizzazione acustica, progetti innovativi . Vorrei segnalare l’importanza dell’opportunità di smaltire i propri rifiuti provenienti da piccole lavorazioni edili presso i Centri Raccolta compreso quello di Coriano. Coloro che continueranno a percorrere chilometri di notte per scaricare in posti distanti e bui i calcinacci, rischiando sanzioni (sono già 10 da settembre per errati conferimenti e abbandono di rifiuti rilevati dalle GGEV) e consumando gasolio ,quando più vicino e gratuitamente possono essere portati nel Centro di Raccolta legalmente, oltre a essere dei delinquenti sono da considerare una delle categorie più stupide in questo mondo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo regolamento per la gestione dei rifiuti nel comune di Coriano

RiminiToday è in caricamento