rotate-mobile
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, salgono a 3.800 le utenze che passano al porta a porta

La società Hera ha già da qualche giorno cominciato la distribuzione del volantino informativo a tutte le famiglie coinvolte da questo cambiamento

Sono circa un migliaio le utenze di Bellaria Igea Marina che, a partire dal prossimo 26 aprile, saranno interessate dal nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta. La società Hera ha già da qualche giorno cominciato la distribuzione del volantino informativo a tutte le famiglie coinvolte da questo positivo cambiamento; invitate, qualora lo desiderino, a partecipare anche all’incontro online previsto martedì 29 marzo: appuntamento alle ore 19.00, con le istruzioni di accesso presto disponibili sul sito internet istituzionale www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it.

“Sin dal subito, è stato forte l’impegno della nostra amministrazione sul fronte della tutela ambientale e del decoro urbano. Due temi legati strettamente a quello della raccolta rifiuti, rispetto alla quale ci siamo fatti promotori presso il gestore del servizio e abbiamo spinto molto in questi anni nell'ottica di un superamento del sistema a chiavetta, o comunque del conferimento nei contenitori in strada, a favore di una progressiva estensione del porta a porte - le parole dell'assessore all’Ambiente Adele Ceccarelli -. Con questo nuovo step, per il quale ringraziamo Hera salgono a 3.800 le utenze di Bellaria Igea Marina passate al nuovo sistema durante il nostro mandato".
 
Nel dettaglio, si tratta di 600 utenze presenti in zona Bellaria Monte/Villaggio Ricci, passate al porta a porta integrale a novembre 2019, a cui hanno fatto seguito nello stesso mese del 2020 1.300 nuclei familiari nella zona residenziale tra via Sebenico e il confine con San Mauro Pascoli. Nel settembre dello scorso anno è stata poi la volta di 900 utenze fra via Pascoli, via Roma, via Perugia e via Trau. L’ulteriore estensione di mille unità al via alla fine del prossimo mese interessa invece un quadrilatero compreso indicativamente tra la stessa via Roma, via Ravenna, via Selenico e via Perugia. Un’area in cui la rimozione definitiva dei contenitori stradali avverrà martedì 3 maggio: anche qui, infatti, il nuovo sistema sarà quello “integrale”, prevedendo cioè la raccolta a domicilio di tutte le tipologie di rifiuti.

A tal proposito, si segnala che alle famiglie interessate, gli incaricati di Hera consegneranno a partire da mercoledì 30 marzo il kit standard, composto da contenitori e calendario per la raccolta differenziata; alle utenze non trovate in casa sarà lasciato in buchetta un avviso con le indicazioni per ritirare direttamente il materiale. “Il nostro impegno sul tema del conferimento dei rifiuti non si ferma e, già dal prossimo mese, siamo pronti a consegnare, in collaborazione con il gestore del servizio, un’ulteriore novità alla nostra comunità - conclude l'Assessore -, con l’attivazione di due isole ecologiche, una in centro a Bellaria e una in centro a Igea Marina, fruibili con semplice tesserino sanitario, utili per tutti i cittadini e soprattutto per i nostri turisti in vista della bella stagione: perché consentirà il conferimento in forma differenziata a chi ad esempio ha saltato il giorno da calendario o magari deve liberarsi subito dei rifiuti in vista di un rientro a casa non coincidente con il giorno di ritiro programmato da Hera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, salgono a 3.800 le utenze che passano al porta a porta

RiminiToday è in caricamento