menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupano l'ex Cori, "inquilini" indesiderati sgomberati dai Carabinieri

A chiedere l'intervento del 112 è stato un imprenditore, il quale ha spiegato che durante dei lavori di bonifica commissionati alla sua ditta, erano stati rinvenuti degli stranieri che occupavano abusivamente l’immobile

I Carabinieri di Rimini hanno proceduto martedì mattina allo sgombero dell'area Ex Cori, in via Palmiri. A chiedere l'intervento del 112 è stato un imprenditore, il quale ha spiegato che durante dei lavori di bonifica commissionati alla sua ditta, erano stati rinvenuti degli stranieri che occupavano abusivamente l’immobile. L’uomo ha precisato che i suoi operai non riuscivano a lavorare perché temevano possibili reazioni degli stranieri.

Immediatamente è stata formata una task force di militari dell’Arma che hanno circondato l’area, generando un immediato allontanamento di diversi cittadini, di cui una decina prontamente bloccati dai carabinieri. Questi sono stati accompagnati al comando di Rimini per gli accertamenti del caso, che hanno permesso di verificare che si trattavano di rumeni senza fissa dimora che utilizzavano quell’area come dormitorio.


L’imprenditore ha ringraziato i Carabinieri per il tempestivo e risolutivo intervento, e per ragioni morali ed umanitarie, comprendendo la loro situazione, non ha scelto di sporgere alcuna denuncia-querela nei confronti degli “indesiderati inquilini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento