Occupazione di suolo pubblico, in arrivo i bollettini con le cifre al ribasso

La tassa rimodulata sulla base dei provvedimenti a sostegno di aziende e famiglie adottati dall’Amministrazione Comunale

Il Comune di Bellaria Igea Marina comincerà nei prossimi giorni l’invio dei nuovi bollettini per il pagamento del Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap): i cittadini rientranti nelle categorie interessate sono pertanto invitati ad attendere ed utilizzare questi tagliandi, che sostituiscono quelli inviati in precedenza, per procedere ai versamenti dovuti. I nuovi bollettini riporteranno cifre più basse a carico dell’utenza, rimodulate sulla base dei provvedimenti a sostegno di aziende e famiglie adottati dall’Amministrazione Comunale. Tra questi, appunto, quelli che riguardano il Cosap, la cui scadenza è stata rinviata dal 31 marzo al 31 luglio 2020 e per il quale è stata definita l’esenzione dal 1^ maggio al 31 ottobre. Una misura, quest’ultima, che il “Decreto rilancio” (D.L.  34/2020) prevederebbe esclusivamente per le imprese di pubblico esercizio e che a Bellaria Igea Marina è stata allargata su iniziativa della Giunta a negozi, artigiani, alberghi, bagnini e palestre: un impegno per le casse comunali quantificabile economicamente in circa 115.000 euro. Bollettini aggiornati saranno inviati anche agli operatori dei mercati, i quali non dovranno pagare Cosap  e Tarig (Tassa Rifiuti Giornalieri) per le giornate di lavoro perse durante il lockdown.
 
L’abbattimento ad ampio raggio definito per il Cosap rientra in un pacchetto di interventi a sostegno di aziende e famiglie che “vale” nel complesso 1.142.000 euro di risorse comunali. Tra le altre misure principali: i 500.000 euro stanziati per il taglio del 25 % della quota variabile della Tassa Rifiuti, a beneficio di tutti quegli esercizi che, nella cosiddetta fase 1, hanno chiuso l’attività per effetto di disposizioni emanate da governo, autorità regionali o comunali; un fondo anti crisi da 250.000 euro che consentirà un diffuso rimborso di tasse e tariffe comunali; l’azzeramento delle rette definito per i servizi scolastici, compresi mensa e trasporto; gli abbattimenti e le scontistiche legati a parcheggi e abbonamenti annessi.
 
  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento