menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Odissee per i pendolari, la Provincia: "Aprire alla concorrenza"

"Mentre si trovano due miliardi per nuovi investimenti non si trovano 134 milioni per salvare gli intercity di lunga percorrenza e notturni". Interviene così l'Assessore alla Mobilità della Provincia, Vincenzo Mirra

“Mentre si trovano due miliardi per nuovi investimenti non si trovano 134 milioni per salvare gli intercity di lunga percorrenza e notturni”. Interviene così l’Assessore alla Mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra, in merito al disagio dei pendolari che quotidianamente percorrono la tratta Rimini-Bologna per recarsi al lavoro o nelle scuole. Mirra confida in un intervento del governo Monti, considerando il fatto che “i passeggeri degli Intercity sono 100mila al giorno”.

“Il trasporto ferroviario in Emilia Romagna dal 1998 al 2008 è cresciuto del 44,4% (fonte dati quadro conoscitivo  nuovo PRIT) eppure non aumentano né i treni né i servizi – ha osservato l'assessore alla Mobilità -. Abbiamo un asse Rimini/Ravenna i cui collegamento sono degni di un paese sottosviluppato con investimenti (vedi il passante di Villaselva che servirebbe a deviare le merci dall’Adriatica alla linea Bologna/ Ancona con sollievo delle comunità di Cervia e Bellaria Igea Marina) che vengono rinviati di anno in anno. Adesso vengono tagliati intercity e Eurostar e soppresse fermate, come ribadiscono anche i comitati dei pendolari (vedi RomBo). Per arrivare a Rimini con un  intercity da Milano bisognerà cambiare per forza a Bologna”.

Mirra solleva un altro problema: quello dell'aumento degli inquinanti per effetto il maggior utilizzo dell'auto come mezzo di spostamento, “alla faccia della mobilità sostenibile, del Pm10 del’integrazione con l’Europa”. Questa la proposta della Provincia di Rimini: “la Regione Emilia Romagna avvii subito un tavolo di confronto, con comuni e province, sul tema delle ferrovie anche per discutere del tema dell’integrazione tra Trasporto pubblico locale e ferro. Visto che soldi ce ne sono sempre meno, razionalizziamo, risparmiamo,  e apriamo alla concorrenza, ma per davvero. Si tratta di una battaglia giusta ed equa nell’interesse dei nostri cittadini”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento