menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 1.138 tonnellate di rifiuti raccolti nella prima settimana del 2013

Una vera e propria task force quella impiegata da Hera per riportare alla normalità la città di Rimini e ristabilire il decoro nelle vie e nelle piazze dopo che hanno ospitato feste e attirato migliaia di presenze in riviera

A una settimana dall’evento di Capodanno, Hera rende noto il bilancio del servizio di pulizia e raccolta rifiuti che ha impegnato tecnici ed operativi nella prima settimana dell’anno e, in particolare, durante la notte del 31 dicembre. Una vera e propria task force quella impiegata da Hera per riportare alla normalità la città di Rimini e ristabilire il decoro nelle vie e nelle piazze dopo che hanno ospitato feste e attirato migliaia di presenze in riviera.

Complessivamente sono oltre 1138 le tonnellate di rifiuti raccolti nella prima settimana del 2013, di cui differenziati quasi 646 pari al 56,7%. Un servizio svolto in modo puntuale e capillare anche durante gli eventi di Capodanno. Infatti, le attività di pulizia sono iniziate a partire dalla mezzanotte del 1 gennaio 2013, grazie all’intervento tempestivo di 2 operatori con due mezzi dedicati alla raccolta del vetro che hanno operato contemporaneamente nel centro storico e nella zona mare (Piazzale Fellini). 

Inoltre, per le operazioni di spazzamento e svuotamenti cestini sono state utilizzate 3 spazzatrici, 5 automezzi e 17 operatori, oltre ad un mezzo con autista dedicato esclusivamente allo scarico dei rifiuti . Nelle vie o nelle piazze dove non è stato possibile accedere con i mezzi meccanici, è stato effettuato un servizio di pulizia e spazzamento manuale. Per le azioni di pulizia preventiva e conclusiva, sono stati impiegati 1 capoarea, 20 operatori e 10 mezzi. Oltre al personale al lavoro, a disposizione e pronto ad intervenire in caso di necessità un coordinatore e una ulteriore squadra per lo spazzamento.

Si è trattato per Hera di un grande impegno organizzativo e un notevole impiego di risorse, durato diversi giorni: prima, durante e dopo il grande evento. Infatti il servizio ha previsto anche azioni di pulizia e raccolta rifiuti preventiva dai contenitori stradali del Centro Storico e di Marina Centro, che ha consentito di avere maggiore disponibilità nei cassonetti per la sera del 31. Questo sforzo ha permesso di ripulire il centro e la zona mare della città nel giro di poche ore e di restituire ai riminesi una città ritornata al normale stato di pulizia già dalle primissime ore del mattino successivo alla grande kermesse notturna, con grande apprezzamento dei turisti presenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento