rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Volontariato

Oltre 100 studenti del "Marvelli" alla scoperta del mondo della Protezione Civile

Il progetto è rivolto ai ragazzi delle scuole medie, per far conoscere i volontari di Protezione Civile, chi sono, il loro ruolo ed il loro operato di assistenza nei confronti dei cittadini

Si è tenuta sabato nell’Istituto Comprensivo Alberto Marvelli di Rimini, la prima delle due giornate conclusive del progetto "Tutti insieme una grande forza" coordinato dall’Associazione di Protezione Civile Obiettivo Terra. Giornata che ha coinvolto oltre 100 ragazzi di 3° media e altri 100 coinvolgerà sabato prossimo. Il progetto è rivolto ai ragazzi delle scuole medie, per far conoscere i volontari di Protezione Civile, chi sono, il loro ruolo ed il loro operato di assistenza nei confronti dei cittadini.

Hanno preso parte nella giornata conclusiva anche le associazioni Anc (Associazione Nazionale Carabinieri), Anfi (Associazione Nazionale Finanzieri Italiana), Vsm (Volontari Soccorso in Mare), Gev (Guardie Ecologiche Volontarie), Ucs (Unità Cinofile Soccorso), Onda 27 e Gruppo Alpini di Rimini. Una cultura come quella del volontario di Protezione Civile e delle relazioni d’aiuto che si instaurano con le popolazioni gravate da calamità assume una particolare importanza rispetto all’elaborazione ed all’impostazione di azioni di prevenzione da rivolgersi ai giovani utenti, per la rilevanza attribuita all’attività di sensibilizzazione ai valori dell’educazione civica che rientrano come attività educativa rivolta al raggiungimento di livelli di formazione generale.

L’obiettivo formativo prevalente riguarda l’azione di sensibilizzazione dei giovani all’educazione civica, le metodologie adottate si basano sul coinvolgimento diretto fatto dai docenti curriculari e dai volontari di protezione civile. "Questo progetto ci permette di mostrare ai ragazzi di terza media il lavoro che svolgono i volontari di Protezione Civile in conseguenza di eventi calamitosi, idrogeologici o incendi boschivi - dichiara Rosalinda Menga, volontaria di Obiettivo Terra - Il nostro obiettivo è quello di dare ai ragazzi le nozioni di base, non solo per mettersi in sicurezza in caso di evento, ma anche per aiutare gli altri”.

“La collaborazione con il gruppo di volontariato “Obiettivo Terra” fa si che gli studenti e le nostre studentesse possono mettere in pratica quanto apprendono durante il triennio scolastico in forma teorica partendo dalla educazione civica fino ad arrivare agli elementi di primo soccorso - dichiara Eva Bambagiotti, dirigente scolastico I.C. Alberto Marvelli - e queste nozioni sono importanti perché trasversalmente aiutano a sviluppare nei ragazzi un senso di solidarietà ed è quello che la scuola, a livello teorico, cerca di imprimere particolarmente. La nostra scuola oramai da quasi dieci anni collabora con l’Associazione Obiettivo Terra - conclude la dirigente - e riteniamo importante il progetto perché aiuta a formare i ragazzi verso le azioni di solidarietà e aiuto verso il prossimo che ha un valore inestimabile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 100 studenti del "Marvelli" alla scoperta del mondo della Protezione Civile

RiminiToday è in caricamento