Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio a Miramare: trovata l'arma del delitto. Indagini serrate

Gli investigatori hanno rintracciato le persone che venerdì sono venute a contatto con la vittima

Avrebbe compiuto 35 anni a ottobre Leonardo Yoel Vinces Ballena, il giovane di origine peruviana trovato senza vita dal suo coinquilino, nella notte tra venerdì sabato. Un omicidio avvenuto in un appartamento a Miramare. 

Trovato con la gola tagliata: il caso

La vittima aveva preso in affitto l'abitazione insieme a un suo connazionale, di qualche anno più giovane. Quando il coinquilino è rientrato dopo la mezzanotte ha trovato l'amico per terra, vicino al bagno, e con la gola tagliata. Gli investigatori dei carabinieri del comando di Rimini stanno portando avanti un'indagine lampo, coordinati dal pm Luca Bertuzzi, e in queste ore hanno individuato le persone che sono venute in contatto venerdì con la vittima. Sono una decina le persone sentite dagli investigatori, che hanno anche trovato l'arma del delitto: un coltello.

I due coinquilini avrebbero cenato fuori insieme per poi fare un giro in qualche locale della zona, poi si sono separata e la vittima sarebbe rincasata prima. Secondo le prime ipotesi potrebbe trattarsi di un omicidio non premeditato, ma non è esclusa nessuna pista. Le forze dell'ordine stanno visionando anche le telecamere della zona per trovare elementi utili a risolvere il caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Miramare: trovata l'arma del delitto. Indagini serrate

RiminiToday è in caricamento