Cronaca

Omicidio Bernabini, confermata in Appello la condanna a Marco Zinnanti

I magistrati bolognesi hanno confermato i 30 anni inflitti, in primo grado, al killer di Covignano. La difesa medita sul ricorso in Cassazione

I magistrati della Corte d'Appello di Bologna hanno confermato la sentenza di primo grado che ha condannato, a 30 anni di reclusione, Marco Zinnanti. Il killer di Covignano era stato ritenuto colpevole della feroce uccisione di Leonardo Bernabini, il 54enne freddato con un colpo di fucile alla testa, nella prima mattinata del 2 settembre 2012. In primo grado Zinnanti, secondo quanto scritto dal giudice nel motivare la sentenza, agì spinto da tendenze omofobe. I giudici bolognsei si sono riservati 90 giorni per depositare le motivazione e, la difesa di Zinnanti, valuterà se ci saranno le condizioni per ricorrere in Cassazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Bernabini, confermata in Appello la condanna a Marco Zinnanti

RiminiToday è in caricamento