Rimini ricorda la giovane Elena Catalina Tanasa, uccisa dall'ex

Le donne del Comitato "Se Non Ora Quando" di Rimini vogliono ricordare, con una fiaccolata, Elena Catalina Tanasa, brutalmente uccisa dall'ex fidanzato 11 mesi fa a Rimini

"Basta con la violenza sulle donne": è questo l'urlo al quale si associano le donne del Comitato "Se Non Ora Quando" di Rimini che il 26 gennaio vogliono ricordare Elena Catalina Tanasa, brutalmente uccisa a 25 anni a Rimini dall'ex fidanzato 11 mesi fa.

La manifestazione organizzata in memoria della ragazza vuole associarsi all'iniziativa lanciata da Catania per ricordare la giovane Stefania Noce, uccisa dall'ex fidanzato che non ha risparmiato nemmeno il nonno della ragazza e tutte le altre donne uccise da quella follia.

Proprio in queste settimane è in corso il processo contro l'assassiono della ragazza riminese, Cristian Vasile Lepsa, e giovedì 26 gennaio le donne del comitato si daranno appuntamento alle 17.45 davanti alla Casa delle Donne in piazza Cavour per ricordare la vittima. Il corteo si sposterà nei giardini di via Verdi, dove sarà anche allestita una mostra dedicata alle donne uccise nel 2012 (già 12 casi), per condividere alcune letture davanti alle piante di mimosa dedicate a Elena.

Le donne riminesi, infatti, lo scorso 8 marzo hanno simbolicamente piantato tre alberi di mimosa nel giardino dietro al Comune per ricordare la giovane donna uccisa e le associazioni riminesi "Coordinamento Donne Rimini" e "Rompi il Silenzio" hanno ora deciso di costituirsi parte civile nel processo contro Lepsa.

Tutti sono invitati a partecipare, uomini e donne indistintamente, e a portare con sé una candela che verrà accesa alle 18 contemporanemante a molte altre città italiane. L'accensione delle fiaccole vuole simbolicamente rapppresentare la volontà di non rassegnarsi, di non consegnare le vite perdute di queste ragazze a fatti di cronaca nera e per combattere la violenza maschile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento