Omicidio di Lidia Nusdorfi: partite nel riminese le ricerche del fidanzato, Silvio Mannina

Una 20ina di persone sono impegnate, da venerdì mattina, nelle ricerche di tracce di Silvio Mannina, fidanzato di Lidia Nusdorfi, 35 anni, uccisa lo scorso 1 marzo nel sottopasso della stazione di Mozzate (Como), dopo un agguato mortale

Una ventina di persone sono impegnate, da venerdì mattina, nelle ricerche di tracce di Silvio Mannina, fidanzato di Lidia Nusdorfi, 35 anni, uccisa lo scorso 1 marzo nel sottopasso della stazione di Mozzate (Como), dopo un agguato mortale da parte  del fornaio albanese 29enne Dritan Demiraj, ex compagno della donna dalla quale aveva avuto due figli di 5 e 11 anni, che vivono col padre. Mannina è scomparso dopo l'omicidio della donna.

Le ricerche si stanno concentrando nel Lago Azzurro e nella ex cava abbandonata, sulla via Trasversale Marecchia,  a San Martino dei Mulini. Pare che la fidanzata dell'assassino abbia confermato che lei e Demiraj si trovavano proprio lì, la sera prima dell'omicidio. Sul posto, con le unità cinofile, carabinieri, protezione civile e vigili del fuoco, con la squadra sommozzatori. La pista seguita dagli inquirenti non esclude che il killer possa avere ucciso anche il fratello della ex, disfandosi del corpo.

Maggiori informazioni in seguito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento