menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Secchiano, tre coltellate per uccidere il padre

E' stata eseguita giovedì l'autopsia sul corpo di Luigi Lorenzoni, il 61enne ucciso nella nottata tra domenica e lunedì a coltellate dal figlio Antonio, 25 anni

E' stata eseguita giovedì l'autopsia sul corpo di Luigi Lorenzoni, il 61enne ucciso nella nottata tra domenica e lunedì a coltellate dal figlio Antonio, 25 anni. L'esame è stato eseguito dal professor Adriano Tagliabracci nell'obitorio dell'ospedale di Novafeltria. La vittima è stata raggiunta da tre fendenti, due al collo ed uno all'addome, ed è morto dissanguato. L'arma utilizzata per il delitto è un coltello del tipo “Rambo”, che apparteneva al 61enne.

Il 25enne si trova in carcere a Pesaro, dove sarà ascoltato dal pm Silvia Cecchi per l'interrogatorio di convalida dell'arresto. Il giovane soffre di un disturbo mentale, ragion per cui è stata richiesta la presenza di uno psichiatra. Gli inquirenti ascolteranno anche la moglie della vittima, ricoverata in ospedale in stato di shock. La donna dovrà chiarire la dinamica dell'omicidio e se in passato ci sono stati violenti screzi tra padre e figlio.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Pizza integrale in padella da preparare a casa

Alimentazione

I 10 food trend del 2021, più attenzione a salute e ambiente

Cura della persona

Sali di Epsom: i mille usi per il benessere del corpo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento