menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Stellato, avviso di conclusione indagini per il killer della 24enne

Il marocchino 33enne, Zakaria Ismaini, dovrà rispondere delle accuse di omicidio pluriaggravato, tentato occultamento di cadavere e sequestro di persona

Avviso di conclusione delle indagini per Zakaria Ismaini, il marocchino 33enne accusato dell'omicidio di Anna Maria "Luna" Stellato, la ragazza originaria di Milano e cresciuta in Liguria tra Leivi e Chiavari e avvenuto a Torre pedrera il 15 luglio 2012. Il nordafricano, tutt'ora in carcere in Sicilia per altri due omicidi, dovrà rispondere delle accuse di omicidio pluriaggravato, tentato occultamento di cadavere e sequestro di persona. Quest'ultima imputazione risale al 2009 quando, sempre a Rimini, aveva segregato in casa e picchiato a sangue il suo compagno.

Secondo la prima inchiesta, la ragazza sarebbe morta per cause accidentali (annegamento dopo un malore, forse dovuto a un’assunzione di droga) il 15 luglio 2012 sulla spiaggia di Torre Pedrera. Nel corso delle indagini, tuttavia, erano venuti alla luce nuovi elementi emersi intrecciando altri due casi di cronaca nei quali era coinvolto l’uomo che ha visto Luna viva per l’ultima volta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento