Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Dramma della terza età: uccide la moglie malata e poi tenta di togliersi la vita

Dramma della terza età lunedì mattina a Rimini. Le forze dell'ordine sono intervenute quando è stato scoperto il macabro episodio, avvenuto poco prima

Tragedia famigliare nella mattinata di lunedì con il marito che ha ucciso la moglie e poi ha cercato di togliersi la vita. Il dramma è stato scoperto intorno alle 9.30 quando, nell'appartamento di via Coletti dove viveva l'anziana coppia, è entrata la badante che li ha ritrovati entrambi senza sensi nella camera da letto. La donna, una 77enne, si trovava sul letto, mentre il marito di 75 anni era a terra. E' scattato l'allarme e, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118 e i carabinieri. I sanitari non hanno potuto far altro che accertare il decesso della signora, mentre l'uomo era in gravi condizioni ed è stato trasportato d'urgenza in pronto soccorso.

L'AGGIORNAMENTO E LE FOTO - L'anziano ha scritto tutto in un biglietto prima dell'omicidio

Dalle prime indagini dei carabinieri, pare che il 75enne abbia ucciso la moglie malata e lasciato un biglietto nel quale spiegava le motivazioni del gesto. Sarebbe stata la 77enne, affetta da Alzheimer, a chiedere al marito di volerla fare finita. Nell'ultimo messaggio, l'uomo ha scritto di averla accontentata, preparando un mix farmaci, facendoglielo bere e poi assumendo lui stesso il mix mortale. Sul posto è intervenuto il pubblico ministero di turno, Luca Bertuzzi, che ha disposto l'autopsia sul cadavere della 77enne, mentre il marito si trova piantonato nel nosocomio riminese. L'uomo era un ex infermiere. La vittima gestiva una pensione a Viserba. I vicini li hanno descritti come una coppia molto affiatata. Anche i famigliari, pur spiegando che ultimamente il 75enne era molto prostrato a causa della malattia della moglie, nulla lasciava presagire alla tragedia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma della terza età: uccide la moglie malata e poi tenta di togliersi la vita

RiminiToday è in caricamento