rotate-mobile
Cronaca Verucchio / Via Molino Bianco

Operaio fulminato mentre lavora in una cabina elettrica a Villa Verucchio

L'uomo è stato soccorso dal personale del 118, che ha dapprima spento i vestiti della vittima che avevano preso fuoco a causa della forte scossa elettrica, ed è poi stato trasportato in elisoccorso al "Bufalini"

Grave infortunio sul lavoro, lunedì pomeriggio verso le 15.45, in via Molino Bianco a Villa Verucchio in un fondo agricolo nei pressi del Golf Club. Dai primi accertamenti, un operaio che si stava occupando di alcuni lavori in una cabina elettrica all'interno di un'azienda agricola è rimasto folgorato da una scarica. Per la forte corrente i vestiti dell'uomo, un 43enne di Verucchio, hanno preso fuoco tanto che il personale del 118, arrivato sul posto a sirene spiegate, prima di prestargli i primi soccorsi ha dovuto spegnere le fiamme che lo stavano avvolgendo. Le condizioni dell'operaio sono apparse subito molto gravi tanto che è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso da Ravenna. L'elicottero del 118 è atterrato in un campo nei pressi dell'infortunio e il personale sanitario, dopo aver stabilizzato le condizioni del ferito che è stato intubato, ha deciso per il trasferimento al "Bufalini" di Cesena col codice di massima gravità. Le fiamme, infatti, sono divampate sulle mani dell'operaio per poi attaccare anche i vestiti. Una volta arrivato nel nosocomio cesenate, tuttavia, le condizioni del 43enne sono migliorate sensibilmente tanto che i sanitari lo hanno giudicato guaribile con una prognosi di 20 giorni. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri e del personale del Servizio di Medicina Prevenzione Igiene e Lavoro dell’Ausl di Rimini per accertare le cause dell’accaduto ed eventuali responsabilità.

Operaio folgorato durante il lavoro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio fulminato mentre lavora in una cabina elettrica a Villa Verucchio

RiminiToday è in caricamento