rotate-mobile
Cronaca San Leo

Lavora sul tetto di una casa e urta i cavi elettrici, operaio rimane folgorato

Colpito dalla scarica elettrica, l'addetto è precipitato a terra dove è stato soccorso dal personale del 118

Grave infortunio sul lavoro, nel pomeriggio di mercoledì, a Sant'Antimo di San Leo con un uomo rimasto folgorato da una scarica elettrica. L'incidente è avvenuto verso le 16 quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Novafeltria intervenuti sul posto, l'operaio 50enne di una ditta di Novafeltria è salito su un carrello elevatore eseguire alcuni lavori sul tetto di una casa. Secondo le prime ricostruzioni, col cestello avrebbe urtato i cavi elettrici che corrono sopra l'abitazione e, dopo essere rimasto folgorato, è precipitato a terra facendo un volo di diversi metri. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che hanno stabilizzato l'uomo per poi trasportarlo col codice di massima gravità all'Infermi di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavora sul tetto di una casa e urta i cavi elettrici, operaio rimane folgorato

RiminiToday è in caricamento