menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolto da impalcature, arrestato l'operaio ferito in via Aponia

Non è un regola col permesso di soggiorno l’operaio albanese di 50 anni rimasto ferito nell’infortunio sul lavoro avvenuto martedì mattina in via Aponia, 38

Non è un regola col permesso di soggiorno l’operaio albanese di 50 anni rimasto ferito nell’infortunio sul lavoro avvenuto martedì mattina in via Aponia, 38. L’extracomunitario, dimesso dall’ospedale “Infermi” di Rimini, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Rimini con l’accusa di aver violato la normativa sull’immigrazione, essendo rientrato in Italia il 25 maggio scorso nonostante il provvedimento di espulsione che gli era stato notificato il 22 gennaio del 2007.

Il cinquantenne era rimasto ferito dopo esser stato travolto da alcune impalcature cadute da un furgone. Per liberarlo si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. Con lui era presente un altro cittadino albanese, che ha riferito di esser semplice conoscente. Nessuna traccia di altri operai. Per gli inquirenti è improbabile che il ferito stesse lavorando da solo. Alcuni testimoni hanno riferito che il ponteggio era stato smontato dalla palazzina dove erano stati ultimati i lavori da alcuni giorni e dove lavoravano altre persone, non si esclude in nero. Il cantiere era di una ditta che ha sede a Rimini, ma il cui titolare è un albanese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento