Operativi i contributi per la riduzione del disagio abitativo

La Giunta comunale ha autorizzato la sottoscrizione della convenzione con la Provincia di Rimini ed ACER per la gestione del Fondo per l’emergenza abitativa assegnato alla Provincia di Rimini dalla Regione

La Giunta comunale ha autorizzato la sottoscrizione della convenzione con la Provincia di Rimini ed ACER per la gestione del Fondo per l’emergenza abitativa assegnato alla Provincia di Rimini dalla Regione. Con la sottoscrizione di tale convenzione diviene operativa la procedura delineata nel Protocollo d’Intesa tra Tribunale di Rimini, Prefettura, Provincia, Comuni della Provincia di Rimini, Istituti di Credito, Sindacati e associazioni della proprietà, recante misure straordinarie per ridurre il disagio abitativo.

Possono richiedere l’accesso al Fondo i nuclei familiari che a causa di una diminuzione del reddito familiare abbiano in corso procedura di sfratto non ancora convalidata dal Tribunale allo scopo di sanare il debito e regolarizzare la propria posizione debitoria; oppure gli inquilini interessati da una procedura di sfratto già esecutivo con lo scopo di ottenere finanziamenti utili per concordare con il proprietario dell’immobile una proroga dell’esecuzione dello sfratto o per pagare il deposito cauzionale richiesto per la stipula di un nuovo contratto di locazione.

I cittadini residenti nel Comune di Rimini potranno presentare la domanda per accedere al fondo per l’emergenza abitativa all’ufficio Casa sito in via Rosaspina n. 19, previo appuntamento (tel. 0541/704721). Per informazioni più dettagliate rivolgersi all’Ufficio Casa nei seguenti orari di apertura al pubblico: lunedì - mercoledì - venerdì dalle 9.00 alle 12.00; martedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30.

Il protocollo d’Intesa e i moduli di domanda sono disponibili sul sito del Comune di Rimini al seguente indirizzo: www.comune.rimini.it/servizi/comune/politiche_abitative_lavoro/ufficio_casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento