Maxi operazione antidroga: coinvolte 15 persone nel giro

E' arrivata al termine l'operazione Moonlight, portata avanti dagli agenti della squadra mobile della questura di Rimini. Il risultato finale è quello di avere sgominato due cellule di spaccio

Foto tratta dal web

E' arrivata al termine l'operazione Moonlight, portata avanti dagli agenti della squadra mobile della questura di Rimini. Il risultato finale è quello di avere sgominato due cellule di spaccio, con il conseguente arresto in flagranza di reato per una famiglia di 5 persone e 10 ordini di custodia cautelare in carcere, tutti eseguiti, mercoledì mattina, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini sono partite nel settembre 2011, dopo la morte per overdose di un imprenditore 43enne di Santarcangelo.

Gli agenti hanno iniziato ad esaminare il traffico telefonico e l'abitazione della vittima, con l'intento di risalire allo spacciatore che gli aveva fornito la dose letale. La prima conclusione alla quale sono arrivati è stata che la cocaina era stata ceduta da un amico che ne faceva uso. Poi sono partite attività di pedinamento che hanno permesso di individuare 2 organizzazioni criminali dedite allo spaccio, una di matrice italiana ed una albanese, che spacciavano ed avevano rifornito diverse volte anche l'imprenditore morto.

Gli ordini di custodia cautelare infatti sono stati eseguiti per 4 italiani, tre dei quali si erano dati alla macchia e sono stati recuperati a Caserta, Salerno e in Germania, grazie alla collaborazione con le forze dell'ordine locali. Inoltre per 4 albanesi e 2 senegalesi. Questi gruppi avevano a loro volta un fornitore, sempre albanese, sorpreso, nella mattinata di mercoledì, in un'abitazione di via Pervinca a Rimini, con 1 kg di eroina pura in casa. Con lui il padre, la madre e due fratelli. Nessuno si è assunto la responsabilità della droga, per cui sono stati arrestati tutti e 5 in flagranza di reato. Tutti i coinvolti, tranne i genitori, hanno età comprese tra i 25 ed i 35 anni.

Questo giro di spaccio, sgominato con l'operazione Moonlight, aveva grossi introiti, considerando che le ordinazioni non erano mai inferiori ai 10 grammi di cocaina e gli intermediari non si rifornivamo mai per meno di 100 grammi. Le zone erano diverse. Prima Borgo Marina, poi messa sotto la lente di ingrandimento dalla Polizia, ma anche le Cantinette ed il lungomare.   

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento