rotate-mobile
Cronaca

Operazione Free Credit, passa la mozione della Lega: “Il Comune si costituirà parte civile”

Il capogruppo De Sio: "Si è trattata di una coltellata al cuore per la nostra comunità; foss’anche solo per l’immagine di Rimini. È una vittoria di tutti"

La Lega incassa i voti e la mozione è approvata. Con l’atto approvato durante l’ultimo consiglio comunale, si avvia l’atto di indirizzo con il quale si impegna il Comune: “Si costituirà parte civile nel processo relativo alla maxi truffa”, annuncia il capogruppo leghista Luca De Sio. Che poi si addentra sulla questione: “Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno dal titolo Rimini si costituisce sulla legalità, che impegna, ora per allora, il Comune di Rimini alla costituzione di Parte civile nell’instaurando procedimento penale relativo alla Maxi truffa da oltre 400 milioni di cui all’operazione della Guardia di finanza denominata free credit”.

Il consigliere si addentra sul tema: “Si è trattata di una coltellata al cuore per la nostra comunità; foss’anche solo per l’immagine di Rimini. È una vittoria di tutti. In primis della Lega, da sempre attenta alla lotta alla criminalità. E del nostro gruppo, a dimostrazione della serietà del nostro lavoro in consiglio. Un gruppo che in questa vicenda ha preferito evitare facile polemiche”.

E conclude: “Il consiglio ha approvato un ordine del giorno della minoranza, peraltro scomodo e non precedentemente concordato. Si dice essere stato un evento più unico che raro nella storia del nostro consiglio. E io personalmente, e noi come gruppo, siamo orgogliosi di aver recitato il ruolo principale in questa vicenda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Free Credit, passa la mozione della Lega: “Il Comune si costituirà parte civile”

RiminiToday è in caricamento