Cronaca

Operazione Life Style, revocati i domiciliari a una degli indagati

La 39enne Dalila Laricchia ha negato con fermezza di essere implicata nel traffico di anabolizzanti

Al temrine degli interrogatori degli indagati, sono stati revocati gli arresti domiciliari per Dalila Laricchia, la 39enne di Santarcangelo implicata nell'operazione Life Style della squadra Mobile di Rimini. La donna, difesa dall'avvocato Roberto Brancaleoni, ha chiarito la sua posizione sia in merito all'accusa di traffico di sostanza anabolizzanti, per i quali sono coinvolte altre due persone, che a quella dello spaccio di sostanze stupefacenti. In merito a questo, inoltre, la 39enne non era stata coinvolta nell'arresto di quello che all'epoca era il suo fidanzato, Sonny Righetti, quest'ultimo sorpreso con 10 grammi di cocaina nell'aprile del 2015 e condannato per detenzione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Life Style, revocati i domiciliari a una degli indagati

RiminiToday è in caricamento