Un capodanno senza vetro: scatta l'ordinanza di divieto

Con un’ordinanza sindacale infatti è stato stabilito il divieto - per chiunque e in qualsiasi forma – di vendere o somministrare bevande da asporto in bottiglie o bicchieri di vetro

Una notte di Capodanno senza vetro, a tutela della sicurezza dei cittadini, dell’ambiente e per garantire l’ordine pubblico. Con un’ordinanza sindacale infatti è stato stabilito il divieto - per chiunque e in qualsiasi forma – di vendere o somministrare bevande da asporto in bottiglie o bicchieri di vetro. Il divieto scatterà alle 19 di martedì e proseguirà fino alle 6 di mercoledì e riguarderà le aree a mare della ferrovia Rimini-Ravenna e Rimini-Ancona, nel centro storico, dal ponte di Tiberio all’Arco d’Augusto (sull’asse nord-sud) e dalla stazione ferroviaria a Porta Montanara (sull’asse est-ovest), nonché nei borghi di San Giuliano, San Giovanni e Sant’Andrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento