Orrore sulla spiaggia: ragazza stuprata sotto gli occhi del fidanzato

La coppia è stata aggredita da un gruppo di malviventi che ha derubato il ragazzo e approfittato della giovane

Dei momenti di puro terrore quelli vissuti da una coppia di turisti che, nella notte tra venerdì e sabato, sono stati aggrediti sulla spiaggia di Rimini con lui rapinato e lei stuprata. Le giovani vittime, provenienti dall'est Europa, si trovavano sulla battigia del Bagno 130 a Miramare quando sono stati prese di mira da un branco di stranieri che li hanno aggrediti. Il ragazzo è stato picchiato e derubato mentre, la ragazza, è stata violentata sotto gli occhi del fidanzato. Solo all'alba, finito l'incubo, i due sono riusciti a dare l'allarme e, sul posto, è accorsa la polzia di Stato. Entrambi sono stati costretti a ricorrere alla cure del pronto soccorso e, al momento, sono in corso le indagini per riuscire a individuare il branco che li ha aggrediti.

Dopo aver stuprato la ragazza, il branco non si è però fermato e a quanto pare ha violentato anche un transessuale peruviano, lasciandolo tramortito a terra (LEGGI LA NOTIZIA)

L'APPELLO DEL COMUNE - Il terribile episodio che si è consumato questa notte sulla spiaggia di Miramare ci sconvolge per la sua brutalità e bestialità. "L’Amministrazione Comunale a nome dell’intera città esprime la totale, assoluta solidarietà e vicinanza alla ragazza vittima della violenza e al suo marito anch'esso oggetto di una feroce aggressione e si rende immediatamente disponibile per ogni forma di supporto e di aiuto di cui possano avere bisogno. Siamo in costante contatto con il Questore Improta che ci sta aggiornando sugli sviluppi di una vicenda che ferisce tutta la città e per la quale Rimini chiede giustizia. Rivolgiamo un appello anche ai cittadini affinché collaborino con le forze dell’ordine segnalando ogni elemento che possa essere utile all’indagine".

SEGUI QUI GLI AGGIORNAMENTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento