rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Riccione

L'ospedale Ceccarini si rifà il look. Facciate ristrutturate, nuovi ambulatori e un parcheggio

Il direttore generale Ausl Romagna Tiziano Carradori: "Attendiamo il nulla osta, poi si procederà anche con la nuova Casa della Salute nel quartiere San Lorenzo"

Per l'Ospedale "Ceccarini" di Riccione e più in generale per la sanità territoriale e Distrettuale il 2021 è stato l'anno della svolta. Coperti tutti i posti da primario ancora vacanti, come erano quelli di Chirurgia generale, Radiologia, Pronto soccorso e Medicina d'urgenza oltre che per Chirurgia ortopedica (per l'Ospedale di Cattolica). Avviati anche i lavori, che tra due mesi saranno completati per la ristrutturazione della Medicina di urgenza del "Ceccarini". In itinere anche gli interventi sull'ex blocco operatorio e sulla facciata esterna dell'ospedale.

Una svolta chiesta dall'amministrazione comunale di Riccione, promessa e realizzata dalla Direzione generale dell'Ausl Romagna, come è emerso durante la riunione del Comitato di distretto, a Palazzo del Turismo di Riccione, con la presenza dei sindaci del territorio e del direttore generale dell’Ausl Romagna, Tiziano Carradori.

"L'incontro, come richiesto dal sindaco di Riccione, Renata Tosi - dice il direttore generale Tiziano Carradori - serve a fare il punto su quelli che erano stati gli impegni assunti relativamente ai primariati e all'ammodernamento funzionale della struttura ospedaliera "Ceccarini". Gli impegni assunti per quanto riguarda i primariati sono stati portati a compimento. Su Riccione oggi sono in itinere tre progetti di ristrutturazione e due progettualità. Ad esempio si sta lavorando alla Medicina di Urgenza, per cui saranno superate una serie di difficoltà legate alla funzionalità logistica, dovute principalmente all'emergenza Covid. Sono avviati anche gli interventi per lo spazio dell'ex blocco operatorio e per il rifacimento delle facciate. Parliamo di un investimento complessivo tra i due e i tre milioni di euro".

Il direttore generale prosegue: "Molto importanti sono anche i progetti che rientrano nelle progettualità Pnrr. Mi riferisco alla Casa della Salute per cui il Comune ha reso disponibile un'area dove una volta avuto il nulla osta definitivo, andremo a realizzare l'opera, così come la Centrale Territoriale Operativa. Un'altra opera che si farà con certezza, fortemente voluta dall'amministrazione comunale, è quella della realizzazione del parcheggio all'interno dell'area ospedaliera, con l'abbattimento di quelli che sono oggi i locali della Dermatologia che troveranno una nuova collocazione".

"Ci eravamo presi un impegno in consiglio comunale per riportare alla luce l'Ospedale Ceccarini, e abbiamo tenuto fede alla parola data - commenta il sindaco di Riccione Renata Tosi -. L'impegno era quello di dare forza, stabilità e prospettiva al nostro ospedale, di riqualificarlo sia in termini di primariati che in termini logistici funzionali. Per i risultati ottenuti, in breve tempo, per l'impegno dimostrato nei confronti di Riccione e del distretto sud, ringrazio il direttore generale Carradori, che non ha mai fatto mancare la sua presenza alle nostre riunioni e nel nostro ospedale. Credo poi, che il progetto della Casa della Salute nel quartiere di San Lorenzo, sia davvero lo sguardo al futuro che serviva in termini di sanità pubblica e servizi alla persona. Il progetto dell'Ausl Romagna che sorgerà nello stabile messo subito a disposizione dall'amministrazione, ossia quello dell'ex scuola di via Pavia, avrà servizi attivi 12 ore al giorno. Sarà quindi uno stimolo per il quartiere e un valore per tutta la città. Il consiglio comunale mi aveva chiesto di mettere tutto il mio impegno nel riportare luce e speranza al Ceccarini, credo che oggi la svolta sia sotto gli occhi di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale Ceccarini si rifà il look. Facciate ristrutturate, nuovi ambulatori e un parcheggio

RiminiToday è in caricamento