Ospedale "Cervesi" di Cattolica: interventi alla spalla trasmessi in India

Ancora riconoscimenti di livello internazionale per la Chirurgia della Spalla e del Gomito diretta dal professor Giuseppe Porcellini

Ancora riconoscimenti di livello internazionale per la Chirurgia della Spalla e del Gomito dell’Ospedale “Cervesi” di Cattolica, diretta dal professor Giuseppe Porcellini: due interventi che verranno effettuati domani mattina nel reparto, saranno infatti trasmessi in diretta, attraverso un collegamento con le telecamere a circuito chiuso dell’ospedale cattolichino, a 13mila specialisti ortopedici di tutto il mondo che stanno svolgendo un importante congresso sulla specialità a Nuova Delhi (India). In congresso è l’“Isksaa Global Summit 2016”, iniziato oggi e che proseguirà anche domani presso l’importante città indiana. Sul posto il dottor Paolo Paladini, dell’equipe del professor Porcellini il quale già stamane ha tenuto un intervento sul tema “Varie modalità di ripresa dall’intervento di Laterjet” e sulle “Opzioni chirurgiche per la retrazione massiva della cuffia dei rotatori”.

Ma il giorno clou sarà mercoledì 2, quando dalle ore 9:30 alle 12:30 (ora italiana) dalla sala operatoria del “Cervesi” le immagini partiranno per l’India, dove il dottor Paladini fungerà da moderatore e commentatore degli interventi che i medici di tutto il mondo potranno vedere. Si tratterà di un intervento di Laterjet e di una artroscopia della spalla con una delle nuove protesi “a stelo” utilizzate dal professor Porcellini a Cattolica. Dopo l’intervento, e sempre in collegamento diretto “Cattolica – Nuova Delhi”, il professor Porcellini, coadiuvato dal dottor Paladini, commenteranno l’intervento e più in generale le tecniche che si utilizzano a Cattolica. E lo faranno, come detto, di fronte al “gotha” della chirurgia ortopedica mondiale. Al “Isksaa Global Summit 2016” sono infatti presenti 13mila ortopedici in rappresentanza di tutti i paesi e tutti specializzati in particolare nell’ortopedia dell’arto superiore.

Ad ulteriore testimonianza della rilevanza dell’appuntamento, il fatto che in un congresso di pochi giorni quello cattolichino sarà uno dei pochissimi interventi videotrasmessi in diretta, “e questo grazie – commenta il professor Porcellini – alle protesi di alto livello e alle tecniche operatorie all’avanguardia che riusciamo a mettere in campo. Voglio infine ricordare che il ‘Cervesi’, ospedale pubblico, dispone, a supporto della nostra unità operativa, un ambiente di riabilitazione di altissimo livello grazie alla vasca per riabilitazione in acqua e al laboratorio di biomeccanica gestito dai colleghi fisiatri”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento