Ospedale Franchini, l’associazione Paolo Onofri dona nuovi macchinari

Grazie alle donazioni è stato possibile acquistare un nuovo sistema per la linfo-angiografia a fluorescenza e un ecocolordoppler di ultimissima generazione

L’associazione Paolo Onofri dona nuovi macchinari all’ospedale Achille Franchini di Santarcangelo, continuando l’opera di raccolta fondi cominciata per l’acquisto della Tac. Dopo il costoso macchinario (circa 200mila euro) donato all’ospedale il 2 marzo 2013 grazie a una straordinaria partecipazione di cittadini, istituzioni e imprese non solo di Santarcangelo, l’associazione aveva raccolto altri 17mila euro per l’acquisizione di un ecografo fra i più innovativi a beneficio del reparto di Medicina. In seguito, come riportato anche da TuttoSantarcangelo del mese di luglio, il prezioso lavoro dell’associazione per migliorare e rinnovare le dotazioni strumentali dell’ospedale è continuato senza sosta, portando la Paolo Onofri a raccogliere ulteriori contribuzioni che hanno reso possibile l’acquisto di altri macchinari di fondamentale importanza per il Franchini.

Grazie a una donazione di circa 19mila euro arrivati da una singola persona di Santarcangelo, è stato possibile acquistare un nuovo sistema per la linfo-angiografia a fluorescenza (strumento utilizzato per la ricerca del linfonodo sentinella per i casi di tumore al seno), mentre la raccolta di ulteriori contribuzioni ha portato all’acquisizione di un ecocolordoppler di ultimissima generazione per il Pronto intervento. Oltre alla raccolta fondi, l’associazione presieduta dal dottor Giorgio Ioli, primario del reparto di Medicina e Lungodegenza del Franchini, prosegue anche nella sua opera di divulgazione, prevenzione e formazione, con l’organizzazione di incontri su cibo e salute e corsi di aggiornamento gratuiti per medici di base. L’attività della Paolo Onofri può essere sostenuta con una donazione sul conto corrente postale 1000044634.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo di fronte a un esempio di generosità davvero inestimabile - sottolinea l’assessore ai Servizi sociali e sanitari, Danilo Rinaldi. - L’Amministrazione comunale e tutta la città di Santarcangelo sono immensamente grati alla ‘Paolo Onofri’ per l’instancabile lavoro di raccolta fondi in favore del Franchini, che oltre a offrire nuove risorse strumentali a pazienti e personale medico, valorizza ancora di più l’ospedale come punto di riferimento per l’intera Valmarecchia e non solo. La Paolo Onofri è ormai una presenza costante nella vita della città e dell’ospedale, un importante punto di riferimento per l’associazioninismo e il volontariato di Santarcangelo. Le somme raccolte testimoniano una volta di più lo spirito di generosità e solidarietà che da sempre contraddistingue i santarcangiolesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento