Overdose del sedicenne, il sindaco Tosi: "Giro di vite contro lo spaccio"

Queste le parole del sindaco Renata Tosi, al termine della riunione che si è svolta presso la Prefettura di Rimini e che insieme agli amministratori riccionesi ha visto la partecipazione di tutte le forze dell'ordine e la presenza di un rappresentante del comune di Rimini

“Faremo tutto quanto sarà necessario per dare il massimo della collaborazione alle forze dell’ordine che dopo la tragedia del giovane Lamberto intensificheranno oltremodo le attività di controllo e di contrasto allo spaccio di droga e agli eccessi che ruotano intorno alle discoteche e alle aree di rischio. Senza precluderci interventi amministrativi radicali, in accordo con la magistratura e con il prefetto.”
 

Queste le parole del sindaco Renata Tosi, al termine della riunione che si è svolta presso la Prefettura di Rimini e che insieme agli amministratori riccionesi ha visto la partecipazione di tutte le forze dell’ordine e la presenza di un rappresentante del comune di Rimini.In attesa della conclusione delle indagini della magistratura che sta predisponendo tutti gli atti necessari a far luce sulla tragica notte di sabato scorso, si è deciso di dare un ulteriore forte giro di vite per mettere fine alle occasioni di spaccio.

Durante l’incontro si è deciso che non solo aumenteranno i controlli, con presidi fissi, nelle piazzole della stazione e negli ambiti limitrofi alla discoteche, con l’ausilio delle forze cinofile, ma anche intervenendo strutturalmente per presidiare anche le altre zone della città a rischio, con il potenziamento degli impianti di illuminazione. “Nella consapevolezza che il fenomeno dello spaccio abbia contorni e frontiere molto più ampi e complessi a cui non basta rispendere solo con un’ azione di drastica repressione, c’è tuttavia bisogno di dare un nuovo impulso alle attività di contrasto che vengono fatte dalle forze dell’ordine”, ha detto il sindaco Renata Tosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dobbiamo lavorare sapendo che il nostro impegno su questo fronte deve essere quotidiano – ha detto - e ciascuno farà la sua parte. Le nostre forze di Polizia con il supporto logistico del Comune lavoreranno costantemente per garantire ancor di più la legalità all'interno dei nostri confini comunali. Chiediamo ai cittadini massima collaborazione. Chi nota situazioni di possibile degrado avvisi immediatamente le autorità competenti. Da parte nostra, attendendo le disposizioni che emergeranno dalle indagini, siamo già pronti - ha concluso il sindaco Tosi - a prendere ogni decisione, anche la più drastica per mettere fine a queste insopportabili tragedie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento