menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padre-padrone, vende i giocattoli del figlio per giocare alle slot

Altro grave episodio di violenza sulle donne. I Carabinieri di Rimini Destra del Porto hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia e lesioni

Altro grave episodio di violenza sulle donne. I Carabinieri di Rimini Destra del Porto hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia e lesioni per una vicenda che ha quasi dell’incredibile. La vittima, una francese del 1965 con un figlio di 6 anni, aveva subito fin dal 2006 violente azioni da parte del marito, un tunisino del 1971, che la minacciava di morte e la picchiava fino a costringerla più volte a lasciare casa, rifugiandosi in una casa di accoglienza.

L’uomo, per racimolare denaro da giocare alle slot, aveva addirittura venduto i giocattoli del figlio ed i mobili di casa. Una situazione gravissima di fronte alla quale l’autorità giudiziaria, avvalendosi dei preziosi atti raccolti dai militari dell’Arma, non ha potuto che emettere immediatamente la misura restrittiva della custodia cautelare. L’uomo è ora in carcere a Rimini. Per la donna ed il suo bimbo finalmente la fine di un incubo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento