Paga la carne con due assegni falsi: denunciato un 51enne

I militari di Novafeltria, a conclusione di laboriose indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 51enne romano responsabile di truffa e falsità in scrittura privata su assegni circolari.

I militari di Novafeltria, a conclusione di laboriose indagini di polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà un 51enne romano responsabile di truffa e falsità in scrittura privata su assegni circolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda:
Nei primi giorni dello scorso mese di aprile si è presentato presso il Comando Stazione Carabinieri di Villa Verucchio un commerciante del luogo per sporgere una denuncia. Dai fatti è emerso che l’esercente, qualche mese prima, aveva venduto una grossa partita di carne  ad un avventore a lui sconosciuto e che questi, come pagamento, gli aveva consegnato due assegni bancari dell’importo complessivo di 1.400 euro. Tuttavia, trascorso qualche giorno, il commerciante nel porre all’incasso i due assegni, ha scoperto che erano palesemente falsificati. E’ iniziato così una articolata attività di indagine da parte dei militari 
Le indagini dei militari dell’Arma di Villa Verucchio, condotte ad ampio raggio e protrattesi per oltre un mese, hanno permesso di identificare il responsabile della vicenda in un 51enne  
L’uomo è stato quindi deferito in stato di libertà per truffa e falsità in scrittura privata su documenti equiparati ad atti pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • All'ospedale Infermi chiude il sesto piano Covid: dimessi i malati

Torna su
RiminiToday è in caricamento