Pane e Internet: in tre anni 1832 cittadini coinvolti in corsi di alfabetizzazione informatica

La fascia di cittadini più rappresentata è quella compresa tra i 65 e i 74 anni (240), seguita dai 55/64 enni (102), 31 gli ultraottantenni e 73 gli ultra settantacinquenni

Corsi di alfabetizzazione, diffusione della cultura digitale, supporto individuale per la facilitazione digitale; dal 2015 ad oggi sono stati 1.832 i cittadini riminesi coinvolti nelle attività del punto Pane e Internet del Comune di Rimini attraverso 50 corsi, 1232 ore di tutoraggio individuale e tre sedi nelle diverse zone della città (centro, nord, sud). Pane e Internet – a Rimini presente con un punto dedicato nella sede dell'Urp di piazza Cavour - è un progetto nato nell’ambito dell’Agenda Digitale Regionale, per favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini - sopratutto nei più anziani – ridurre il digital divide e sviluppare la cultura digitale. La fascia di cittadini più rappresentata è quella compresa tra i 65 e i 74 anni (240), seguita dai 55/64 enni (102), 31 gli ultraottantenni e 73 gli ultra settantacinquenni.

Le storie di Serafino e Sandra - Tra loro anche Serafino Monaldi, pensionato riminese classe'42 che ci racconta come il contatto con le nuove tecnologie avvenne “con un tablet, da autodidatta e attraverso l'aiuto di un amico, con cui ho provato a capire qualcosa di più di informativa e web, mondi finora sconosciuti. Con pazienza iniziai a navigare sul web; fu proprio sul sito del Comune di Rimini che trovai i corsi di “pane e internet”. Mi iscrissi e qualche mese dopo ero in classe con altri venti, più o meno coetanei, a parlare di computer, rete, programmi. In poco tempo sono riuscito a creare i miei primi account su google e facebook, creare documenti e salvarli, gestire le cartelle, scaricare film e musica.

Sono rimasto molto soddisfatto, e mi sono iscritto insieme a molti altri al corso del secondo livello. Io avevo già il pc, chi non lo aveva è andato a comprarlo per esercitarsi a casa, in un clima di entusiasmo e gioia di imparare. Oggi sono autonomo al 70%, ed è cambiata la mia quotidianità. Basti pensare che uso il fascicolo sanitario elettronico per prenotare le visite e scaricare i referti medici, ho il pin per il mio account sul sito dell'Inps e gestisco da casa il mio conto in banca: i debiti rimangono, ma almeno non faccio più le file per saperlo! Niente più carta, inoltre, con tutti quegli avvisi che ti inviano e che poi non trovi mai quando servono. Dopo i due corsi ho chiesto appuntamento con i tutor per alcune ore di accompagnamento individuale che mi sono servite per approfondire alcuni programmi specifici. In definitiva, è migliorata la qualità della mia vita quotidiana”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con lui, nei primi due corsi, anche la moglie, Sandra Clementi: “proprio i tutor sono uno dei punti di forza di questi corsi. Persone preparate ma sopratutto molto gentili e pazienti. Io ho iniziato ad avvicinarmi al pc per poter scrivere le mie ricette, sono infatti appassionata di cucina. Ho chiesto a mio figlio, che con grande pazienza mi ha spiegato le prime nozioni. Ma non sempre i figli hanno tempo per seguirci da vicino, così mi sono iscritta al corso del Comune di Rimini. Lo uso meno di mio marito, ma mi è molto utile quando devo scrivere; preparo e invio lettere e salvo le mie ricette in modo da trovarle sempre quando devo iniziare a cucinarle”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia di centauri si schianta contro auto ferma sulla Ss16, chiusa l'Adriatica

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Riapre l'aeroporto Fellini: atterrato il primo volo dall'Albania

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

Torna su
RiminiToday è in caricamento