"Età avanzata", Benedetto XVI si dimette dal Pontificato

Joseph Ratzinger, 86 anni il prossimo 16 aprile, ha comunicato nel corso del concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto di lasciare il Pontificato.

"Lascio per il bene della Chiesa". L'annuncio, come un fulmine a ciel sereno, è arrivato nella tarda mattinata di lunedì. Joseph Ratzinger, 86 anni il prossimo 16 aprile, ha comunicato nel corso del concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto di lasciare il Pontificato. Benedetto XVI era stato eletto papa dal conclave il 19 aprile 2005, dopo la morte di Giovanni Paolo II. Una decisione che è stata meditata nel tempo.

"Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l'età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino", ha affermato il Pontefice. Ratzinger ha chiarito che dalle 20 "la sede di Roma, la sede di San Pietro, sarà vacante e dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l'elezione del nuovo Sommo Pontefice". Dal primo di marzo inizierà l'iter per l'elezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento