rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Parcheggi al mare, ci sono fondi e progetti ma serve tempo. "Budget di 25 milioni per mille nuovi stalli"

Nodo parcheggi al mare, l'assessora Frisoni fa il punto della situazione sui progetti: non solo piazzale Marvelli, verso il raddoppio il parking di viale Chiabrera e intervento privato in via Siracusa

Non tutto sarà immediato. Ma ci sono i fondi e i progetti. Occorrerà però tempo per avviare iter e cantieri: durante la seconda commissione consiliare l’amministrazione ha fatto il punto sulla situazione parcheggi nella zona mare. Con il continuo sviluppo del Parco del Mare, anche grazie ai fondi captati attraverso il Pnrr, sono andati anno dopo anno a scomparire un numero considerevole di stalli: il comune spiega come però per il futuro ci saranno mille nuovi posti auto, che risultano già finanziati, per un valore complessivo pari a 25 milioni di euro.

A entrare nel dettaglio è l’assessora Roberta Frisoni, che detiene la delega dell’Urbanistica e pianificazione: “Questi finanziamenti, che mettono insieme fondi nazionali e comunali, serviranno a realizzare un sistema della sosta, sia nella zona nord che quella sud della marina, che oltre a incrementare il numero di posti andranno a integrare l'offerta complessiva dell'accessibilità. Il piano urbano della mobilità sostenibile ha affrontato un mix di soluzioni volte a migliorare l’accessibilità della zona mare e supportare il processo di rigenerazione urbana del Parco del mare. Lato pubblico è stata realizzata a Torre Pedrera l’area di sosta del Lavatoio e a Viserba implementata con 100 posti auto l’area a parcheggio vicino al nuovo sottopasso ciclo pedonale. A San Giuliano, è già attivo dal 2022 un parcheggio gratuito in via Coletti, vicino al campo sportivo, che offre sosta pubblica sia durante l'inverno che l'estate. Dal porto fino a Miramare, la progettazione di parcheggi contenitori è pensata per migliorare l'accessibilità, in linea con il masterplan del Parco del Mare. Particolare attenzione è dedicata all’area del Triangolone e di Piazzale Fellini, su cui si procederà tramite l’elaborazione di un masterplan d’insieme e che approfondirà anche gli aspetti relativi alla sosta”.

I progetti

Proseguendo verso sud, l'area di piazzale Medaglie d’Oro sarà oggetto di un ampliamento di 70/80 posti auto, parte di un insieme di investimenti inseriti in un finanziamento di 13 milioni di euro già ottenuto dal Ministero dei Trasporti. In piazzale Marvelli sono già partiti i lavori necessari e propedeutici (spostamento linea 11 dei bus) al cantiere vero e proprio, il cui primo colpo di ruspa verrà dato già nei prossimi giorni.

“Come è noto entro due anni lì avremo un parcheggio interrato su due livelli – spiega l’assessora -, 320 posti auto e 220 per motorini e scooter. Questo si integrerà con la realizzazione di una nuova piazza con verde, giochi d’acqua e funzioni distribuite su più livelli. Durante la fase di esecuzione dei lavori verrà creato un parcheggio temporaneo per motocicli e scooter in via Cirene. Un altro intervento significativo riguarda via Poerio, dove è stato finanziato un parcheggio di interscambio con il Metromare che migliorerà anche l'accesso alla spiaggia poco distante. Parallelamente in via Chiabrera l'attuale parcheggio pubblico sarà raddoppiato con una struttura su due livelli. Nella zona di via Siracusa, invece, è in arrivo un intervento urbanistico privato che porterà anche dotazione di sosta pubblica. A Rivazzurra, vicino alla fermata del Metromare, è stato finanziato l’ampliamento del parcheggio a raso presso il parco Pertini, mentre a Miramare è previsto un parcheggio vicino alla fermata di via Cavalieri di Vittorio Veneto. I parcheggi connessi alle fermate del Metromare sono già finanziati e a breve partiranno le procedure di realizzazione, che saranno sicuramente più rapide nelle aree di proprietà comunale”.

Soluzioni alternative

Oltre agli interventi sulla sosta, l'amministrazione ha lavorato su alternative innovative come lo ShuttleMare, un servizio di navette gratuite chiamate tramite app che consente di ricevere un passaggio verso il mare a chi si trova tra la Statale 16 e la Ferrovia al mare. Questo servizio, utilizzato da molte famiglie, rappresenta una delle prime iniziative di questo tipo in Europa. Migliorie sono state apportate anche al trasporto per disabili. “E poi ci sono tanti altri interventi come ad esempio le aree sono state affidate a comitati turistici per migliorare l'accessibilità della zona mare, senza dimenticare i parcheggi privati – conclude l’assessora Frisoni -. Altre cose da ricordare: per accompagnare il cantiere di Piazzale Marvelli, sarà attivo un trenino gratuito la domenica che si integra all’opzione dello ShuttleMare e nel tratto 7 del waterfront, dove sono in corso i lavori al Parco del Mare, verranno realizzate aree di sosta per motorini e auto nei pressi della Colonia Murri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi al mare, ci sono fondi e progetti ma serve tempo. "Budget di 25 milioni per mille nuovi stalli"

RiminiToday è in caricamento