rotate-mobile
Cronaca

Parcheggio Tripoli, si parte: ecco da quando sarà chiusa al traffico l’area di piazzale Marvelli

Nella notte tra il 6 e il 7 maggio chiusa al traffico l’area tra Piazzale Marvelli e viale Tripoli, poi cantiere sulla piazza e demolizione della rotonda

Ancora pochi giorni, poi il cantiere in piazza Marvelli, a due passi dal lungomare di Marina Centro, entrerà nel vivo. Come annunciato da tempo, verrà confermata la data del 6 maggio. La settimana del 6 maggio vedrà l'inizio dei lavori del parcheggio interrato Tripoli in Piazza Marvelli, opera che permetterà di implementare la dotazione di aree di sosta a servizio del Parco del Mare di Rimini sud. I lavori dureranno due anni e dovranno consegnare alla città 370 posti auto, oltre che parking motorini e una nuova piazza con arredo urbano.

A segnare l’avvio dell’intervento sarà lo spostamento della linea filoviaria a monte del piazzale, necessaria per eliminare le interferenze con le opere strutturali per la realizzazione del parcheggio. Per consentire questa operazione, nella notte tra il 6 e il 7 maggio, dalle ore 21 alle 5 del mattino, sarà chiusa totalmente al traffico l’area tra Piazzale Marvelli e viale Tripoli, e nel tratto tra viale Vespucci (altezza Via La Strada) e viale Regina Elena (altezza via Parisano).

Nei giorni subito a seguire inizierà il vero e proprio cantiere della piazza, con l’avvio della prima fase di lavori (durata 6 mesi) che prevede tra le varie azioni l’esecuzione delle perizie sullo stato di fatto degli edifici adiacenti al nuovo parcheggio, la demolizione della rotatoria esistente e delle pavimentazioni, le indagini sugli ordigni bellici inesplosi, lo spostamento delle interferenze e la realizzazione dei diaframmi. Nella seconda fase del cantiere saranno poi completate le opere strutturali e impiantistiche.

La realizzazione del nuovo parcheggio interrato di prevede un investimento complessivo di circa 12,6 milioni di euro, di cui il 20% con fondi comunali e per la restante parte con il Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture (FSC). Il programma di finanziamento richiede che le somme assegnate vengano spese entro il 31 dicembre 2025: l’avvio dei lavori nel mese di maggio 2024 permetterà di seguire un crono-programma in linea con l’obiettivo.

Segui RiminiToday sul nuovo canale Whatsapp

I lavori al grattacielo

Sempre il 6 maggio entrano nel vivo i lavori di Rete Ferroviaria Italiana per migliorare l’accessibilità pedonale e ciclabile e l'abbattimento delle barriere architettoniche del sottopasso del Grattacielo. In dettaglio gli interventi prevedono il completo rifacimento delle rampe di accesso al sottopasso con la creazione a monte e a mare di rampe continue con pendenza compresa tra il 5 e l’8%. Per consentire la realizzazione di opere propedeutiche alla nuova rampa tra via Rodi e viale Principe Amedeo, dal 6 maggio al 31 maggio è prevista la chiusura totale del sottopasso. Dal 1 giugno il sottopasso riaprirà al transito e i lavori di RFI proseguiranno senza necessità di chiusura per tutta la stagione estiva.

Si ristruttura il tempietto

A due interventi decisivi per l’accessibilità e l’infrastrutturazione della città, se ne aggiunge un terzo, in linea con il programma di valorizzazione del patrimonio storico, culturale e artistico della città. Il 6 maggio prenderanno il via i lavori di restauro del tempietto di Sant’Antonio da Padova in piazza Tre Martiri, monumento risalente alla prima metà del Cinquecento che nel corso dei secoli ha subito vari interventi di manutenzione e ristrutturazione. I lavori, affidati alla ditta Etra specializzata in restauro di beni storici e tutelati, dureranno sei mesi e saranno svolti sotto la direzione dei tecnici del Comune e con la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, che ha approvato l’intervento. L’opera sarà realizzata grazie al sostegno dell’imprenditore riminese Bonfiglio Mariotti, che finanzierà l’intervento attraverso il contributo Art Bonus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio Tripoli, si parte: ecco da quando sarà chiusa al traffico l’area di piazzale Marvelli

RiminiToday è in caricamento