Parco artistico Mutonia, pronta la convenzione tra il Comune e la comunità dei Mutoid

Definite le modalità di utilizzo e gli interventi per la valorizzazione ambientale e artistica dell’ex cava

La convenzione tra l’Amministrazione comunale di Santarcangelo e la comunità Mutoid per l’avvio del  parco artistico Mutonia è ormai in dirittura d’arrivo. L’atto, attualmente alla firma di tutti i soggetti interessati, concede l’utilizzo dell’area già utilizzata dal gruppo nei pressi del fiume Marecchia per dare inizio all’attività del parco artistico che aprirà ulteriormente le porte di Mutonia ai santarcangiolesi e ai turisti. Arriva così a conclusione il percorso portato avanti negli ultimi anni che ha portato l’Amministrazione comunale e la comunità Mutoid, tra l’altro, alla definizione di un Poc tematico relativo all’area. Come si ricorderà, con il Poc “Parco Artistico Mutonia” – approvato dal Commissario straordinario Clemente Di Nuzzo il 22 maggio 2014 – l’Amministrazione comunale aveva riconosciuto il valore culturale, artistico e sociale della comunità Mutoid Waste Company e del suo insediamento sul territorio santarcangiolese sulla base dei pareri espressi dalle Soprintendenze di Bologna e Ravenna, che avevano sottolineato la necessità di tutelare  l’area dell’ex cava dal punto di vista ambientale, paesaggistico e dell’arte contemporanea nella forma delle opere realizzate dalla comunità Mutoid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’area nei pressi del fiume Marecchia sarà dunque utilizzata per attività artistiche, culturali, ricreative, espositive, laboratori didattici e altri eventi, nonché come atelier-residenza per gli artisti. L’atto definisce inoltre le modalità di  svolgimento delle iniziative, oltre a prevedere una serie di interventi a carico della comunità Mutoid tra cui la pulizia e il mantenimento dell’area, la manutenzione degli atelier e la piantumazione di alberi lungo parte del perimetro per mitigare l’impatto acustico delle attività svolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento