rotate-mobile
Cronaca Rimini Nord

Un Parco del Mare nord sempre più digitale, arriva la nuova rete wifi gratuita con 88 access point

Progetto di digitalizzazione del lungomare riminese, un investimento frutto di un lavoro sinergico tra il Comune di Rimini, la Regione Emilia-Romagna e Lepida per un totale di circa 400 mila euro

Sarà presentato alla cittadinanza lunedì (1 agosto), alle 17,30, al Belaburdela in viale San Salvador, il progetto di digitalizzazione del lungomare riminese, un investimento frutto di un lavoro sinergico tra il Comune di Rimini, la Regione Emilia-Romagna e Lepida per un totale di circa 400 mila euro, grazie al quale sono stati collocati 88 access point, due per ogni palo, lungo il litorale di Rimini Nord.  

Si tratta di un’operazione volta a rendere il rinnovato waterfront cittadino sempre più innovativo e all’avanguardia, attraverso l’installazione, lungo il percorso, dei ‘rack stradali’, le cabine modulari per il contenimento degli impianti legati al wifi sul Lungomare Nord di Rimini. Nello specifico, sono stati installati 42 armadietti tecnologici con apparati di fibra ottica e quadri elettrici di alimentazione e protezione (posizionati nelle vie di accesso al lungomare), nel pieno rispetto estetico del nuovo arredo urbano del Parco del Mare Nord.  

Il wifi, lo ricordiamo, è veicolato sia da un servizio regionale – EmiliaRomagna WiFi, a libero accesso e completamente gratuito – sia da un servizio nazionale – piazza WiFi Italia, gratuito ma con richiesta di autorizzazione. Alla presentazione, sarà presente la squadra della giunta, il presidente della regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, l’assessore alle reti di infrastrutture e del sistema delle comunicazioni stradali Andrea Corsini e alcuni funzionari regionali.

“Lavoriamo per un Parco del Mare sempre più hi-tech e vicino alle esigenze delle persone, a partire dalla possibilità di connettersi alla rete internet in maniera rapida e veloce, senza alcun costo - spiega Mattia Morolli, assessore ai lavori pubblici del Comune di Rimini -. Un servizio dotato di tecnologie avanzate, tese all'ottimizzazione del collegamento e a configurare Rimini sempre di più come una smart city”. “All’aspetto della connessione wifi si affianca anche il progetto concernente l’ultimazione degli impianti di videosorveglianza, per un totale di 50 telecamere volte a innalzare il livello di sicurezza pubblica”, conclude l’assessore Morolli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Parco del Mare nord sempre più digitale, arriva la nuova rete wifi gratuita con 88 access point

RiminiToday è in caricamento